Home / Oscar & Tapiro / Il Nostro Tapiro a Bibiana Chierchia

Il Nostro Tapiro a Bibiana Chierchia

Il Tapiro del giorno lo diamo a Bibiana Chierchia. Mentre sul tavolo ci sono gli aumenti per le aree delle zone Lucarino, resta il problema della mancanza del Piano regolatore a Campobasso. Anche questa consiliatura sta scadendo e la città continua a restare senza strumento urbanistico.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Il Nostro Tapiro a Michele Iorio

Il Tapiro del giorno lo diamo a Michele Iorio. Il consigliere regionale si è rimesso …

3 commenti

  1. Silvana Leccese Bardi

    Piano regolatore? Che cosa sarà mai per un capoluogo regionale?
    Ecco, in questo modo così insulso ragionano i nostri governanti: dal loro nulla di fatto, o dai loro interventi errati quelle poche volte che sono intervenuti, si deduce la loro mentalità: gretta, pressappochista, snobista nei confronti del cittadino che vorrebbe una città diversa.

  2. Teresa Marcantonio

    Il nulla. Intanto la città continua ad essere popolata da obbrobri edilizi, si persevera a non prevedere -per legge!- un certo numero di metri quadrati di verde non appena si costruisce un edificio, si snatura la peculiarità di un luogo imbruttendolo con strutture moderne e senz’anima. L’apoteosi del nulla di fatto, poi, la si è avuta con l’ex teatro Ariston: nessuna volontà di recuperare un’istituzione per il capoluogo, nessuna capacità di pensare che occorre un sito di aggregazione culturale nel centro, da utilizzare come teatro, sala prove, sala convegni, luogo in cui si svolgono saggi di danza, ecc ecc. Nessuno è innamorato di questa città, men che meno i suoi amministratori.

  3. Mariachiara Amodio

    Boh, sembra di parlare con dei sordi. Molto irritante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*