Home / Politica / “No alla migrazione economica. In Molise elevati i numeri”

“No alla migrazione economica. In Molise elevati i numeri”

“No alla migrazione economica”. Così, i partiti di centrodestra e associazioni hanno manifestato davanti la Prefettura di Campobasso per chiudere la porta ai ‘rifugiati economici’. Un centinaio le persone che hanno espresso la loro contrarietà al centro Hub di San Giuliano di Puglia e all’arrivo di nuovi migranti nei comuni molisani. Dei partiti presenti Fratelli d’Italia, Forza Italia, Noi con Salvini, Mns, Idea Direzione Italia e Azione Civica. “Non siamo razzisti – hanno ribadito –  ma chiediamo che i migranti siano aiutati a casa loro. Queste persone che rischiano la vita in mare e spesso ce la rimettono vengono recuperati a poche miglia dalla costa africana e smistati nei centri di accoglienza italiani, su cui lucrano gruppi senza scrupoli”. Poi il caso locale. “Il Molise ha già dato troppo rispetto alla popolazione. E’ il dato più alto in percentuale d’Italia. Ormai è forte il rischio per la sicurezza e quello di rompere gli equilibri socio-economici. Vogliamo che venga data priorità ai bisogni degli italiani. Non ci piace questo tipo di immigrazione, siamo per la solidarietà vera non quella di facciata. In questo modo facciamo i taxi, li andiamo a prendere e li portiamo qui senza un preciso scopo”. Una delegazione è stata poi accolta dal prefetto Maria Guia Federico alla quale i rappresentati di partiti e associazioni hanno espresso le loro preoccupazioni e formulato precise richieste anche alla luce di un possibile arrivo di altri 3.000 migranti.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Meriti e demeriti, colpe e colpevoli del sistema amministrativo e produttivo

In silenzio, senza strombazzamenti promo pubblicitari, lavora. Un risultato significativo è la elaborazione del report  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*