Home / Politica / Neve 2012, un Piano da 3 milioni di euro

Neve 2012, un Piano da 3 milioni di euro

Emergenza neve 2012, a Palazzo Vitale confronto sul nuovo piano di riparto per 3 milioni di euro: ad illustrare il metodo di assegnazione delle risorse, il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, durante la riunione con i sindaci e gli amministratori dei comuni molisani ancora in attesa del ristoro delle spese sostenute per la gestione delle criticità climatiche di cinque anni fa su indicazione dell’allora governo regionale. “Andiamo verso la soluzione di una situazione molto complessa, ereditata anche questa, che vi vede fortemente penalizzati. A questo scopo abbiamo costruito una griglia – ha spiegato il presidente –, che tiene conto di parametri specifici, superficie del comune, altitudine, residenti, chilometri di strade, etc. Sulla base di questi dati, che rappresentano condizioni oggettive, valide per tutti, vogliamo procedere per il riparto degli stanziamenti, pari al 40 percento dei 7,5 milioni di euro necessari: di 3 milioni di euro abbiamo adesso certezza di copertura”.  Da qui l’auspicio di Frattura di condividere “tutti insieme il metodo che vi abbiamo proposto per la ripartizione di queste risorse. È un metodo – ha rimarcato il presidente – che ci mette tutti nelle stesse condizioni, fermo restando la necessità di valutare poi i singoli casi, anche con possibilità di correttivi e suggerimenti”.

Ai lavori con il presidente Frattura hanno preso parte l’assessore Carlo Veneziale, il consigliere delegato, Salvatore Ciocca, il capo del Dipartimento 1, Mariolga Mogavero, e il direttore del Servizio di protezione civile, Giuseppe Pitassi.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

“Castellelce e Fresilia, un disastro”

“La Fresilia e la Castellelce sono solo due esempi di una politica inconcludente che promette, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*