Home / Politica / Il Molise al cospetto del sottosegretario, Baretta

Il Molise al cospetto del sottosegretario, Baretta

E’ stato il sottosegretario all’Economia del Pd Pier Paolo Baretta, a Campobasso, per partecipare a un incontro con il mondo delle imprese e dei sindacati, organizzato dalla deputata molisana dem Laura VenittelliIl.  Presidente di Confindustria Molise Enrico Colavita è intervenuto stamane al meeting organizzato dall’Onorevole Laura Venittelli  – ospite il Sottosegretario all’Economia Pierpaolo Baretta – per parlare della legge di bilancio. Il sottosegretario al Ministero dell’Economia ha spiegato che “l’industria 4.0 ha consentito un’impennata dell’economia come anche il bonus energetico, gli sgravi fiscali alle imprese e gli interventi sugli enti locali, ma ci sono due problemi e cioè che la percezione delle famiglie e delle piccole imprese  che questa ripresa pare non esserci e che inoltre si percepisce che questa ripresa pare non durare, quindi “è importante – ha detto Beretta – consolidare la ripresa con crescita, fiducia e sostenibilità e quindi creare un intreccio tra contributo economico e sociale”. In conclusione ha detto che questa legge di bilancio è necessario leggerla nell’ottica dei tre anni alla fine dei quali si cercherà di coprire e ricucire quelle lacerazioni che sono state sottolineate durante l’incontro”.  Tra gli interventi, significativo quello del presidente di Assindustria, Colavita.  “Le priorità per noi sono i nostri giovani e la riconferma degli strumenti di Industria 4.0. La legge di bilancio va in questa direzione, anche se le misure messe in campo non sono misure shock ,come quelle che il nostro sistema industriale aveva chiesto.  Infatti sui giovani Confindustria aveva spinto per l’azzeramento del cuneo fiscale e dei contributi per tre anni per i neo-assunti. Nella prossima legge di bilancio c’è invece una misura più “soft” che punta a un dimezzamento triennale permanente.  Per quanto riguarda il Piano di agevolazioni per la digitalizzazione delle imprese, Confindustria aveva evidenziato al Governo la necessità di riconfermare alla scadenza gli strumenti di Industria 4.0, dal superammortamento all’iperammortamento, perché hanno fatto ripartire gli investimenti in Italia”. Colavita, infine, ha rimarcato il tasto sulla necessità delle opere infrastrutturali “che potrebbero essere il volano per la rinascita e la rivalorizzazione dell’intera regione, infatti è stato sottolineato da più parti che il turismo senza infrastrutture e senza servizi non decolla”. A chiudere, l’onorevole Laura Venittelli. “In Molise dobbiamo fare rete raccogliendo un appello lanciato più volte durante il dibattito – creare un contatto tra politica e mondo del lavoro. Era questo l’obiettivo di questo confronto, da cui volevamo trarre degli spunti per operare poi in maniera sinergica ed efficace a livello parlamentare con il Governo, che ha dato disponibilità . Siamo consapevoli che la strada è stretta e le risorse sono esigue. Proprio adesso che il cambiamento è in atto ed è veloce occorre essere reattivi e concreti. Ritengo compito delle istituzioni cogliere questa disponibilità e rendere fattiva una nuova fase di cogestione responsabile del cambiamento”.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

“Cooperazione transfrontaliera, Molise in 4 progetti”

Cooperazione transfrontaliera Italia-Croazia, il Molise protagonista in quattro dei 22 progetti che hanno superato positivamente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*