Home / Politica / Meno male che Cotugno c’è

Meno male che Cotugno c’è

“Meno male che Cotugno c’è”. Riprendendo un vecchio slogan elettorale, dobbiamo dire che il presidente del Consiglio regionale, Vincenzo Cotugno, ci prova a rimettere un tantino d’ordine nell’intricata matassa della legge sull’Egam. I numeri ballerini in aula, le contrapposizioni, le tensioni rischiano di far fallire l’impianto legislativo della proposta. Se è vero che tutti, o quasi, sono perchè l’acqua resti pubblica, trovare la quadra, attraverso il confronto, non sembra tanto distante da aversi. Così, oggi, presieduta al Presidente del Consiglio Regionale, Vincenzo Cotugno, si è riunita la Conferenza dei Capigruppo Consiliari che ha discusso della programmazione dei lavori dell’Assise in vista della prossima seduta prevista per venerdì 31 marzo dedicata al prosieguo dell’esame della legge di iniziativa della Giunta concernente “Disposizioni in materia di risorse idriche della regione Molise”. La riunione di oggi, come ha evidenziato il Presidente Cotugno, è servita a fare il punto della situazione al fine di avere maggiore chiarezza e trovare quindi ulteriori possibili accordi tra i vari Gruppi politici, sia di Maggioranza sia di Minoranza, sulle parti più rilevanti del provvedimento interessate da diversi emendamenti e subemendamenti. Il Presidente Cotugno poi, rilevando dagli interventi dei vari Presidenti dei Gruppi consiliari la conferma della volontà di immaginare un percorso legislativo che porti a esprimere, fermo restando le competenze e le attribuzioni degli Enti locali in materia, un chiaro indirizzo dell’Assemblea legislativa regionale per la gestione pubblica del sistema idrico molisano, ha inteso fissare una prossima riunione della Conferenza dei Capigruppo per lunedì 27 marzo per costatare le risultanze del percorso di confronto iniziato oggi, in vista della seduta del Consiglio del successivo venerdì. Il confronto, la discussione sono il sale della politica. Evitarli, non porta da nessuna parte e,soprattutto, non fa il bene dei cittadini.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

In scena la demagogia politica e il tentativo di rifarsi una verginità

Consiglio comunale con un solo argomento/tema all’ordine del giorno è in programma il 21 settembre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*