Home / Politica / Luciano: “La politica parli di argomenti e non getti fango”

Luciano: “La politica parli di argomenti e non getti fango”

“La politica, quella che per Aristotele era la ‘più elevata delle arti umane’, ormai ha sempre meno collegamenti con etica e morale. In nome e per conto di una preferenza vengono di colpo cancellati princìpi sbandierati ai quattro venti per cinque anni”. Queste le dichiarazioni dell’avvocato Nunzio Luciano, candidato al Senato, in seguito alle ultime polemiche che stanno agitando la vita politica regionale.

“L’etica – continua l’avvocato Luciano – dovrebbe regolare non solo le relazioni personali, ma anche e soprattutto quelle istituzionali. Le ultime cadute di stile da parte di qualche candidato, evidentemente troppo nervoso perché magari conscio dei pochi consensi, non giustificano l’adozione di ‘mezzucci’ per denigrare gli avversari. Questo è un modo di fare che non ci appartiene e non farà mai parte del nostro dna. Continueremo a confrontarci, con i nostri avversari, sui programmi, sulle idee, sulle prospettive di rilancio della nostra regione. Su questo e non su altro.

I nostri ‘antagonisti’ politici – aggiunge inoltre l’avvocato – possono stare tranquilli, perché da noi non riceveranno mai un trattamento del genere.  Non siamo abituati a gettare fango sugli altri. Preferiamo un confronto leale, sincero e democratico sui programmi. Oggi – continua Luciano – purtroppo è proprio la politica, in molti casi, a offendere la morale; questo perché c’è stato uno peggioramento notevole anche della terminologia utilizzata in politica rispetto a 30 anni fa. Quella che stiamo vivendo – ha detto ancora l’avvocato Nunzio Luciano – è una fase di marcata involuzione intellettuale, prima ancora che morale; per questo voglio sperare che si possa riavviare, insieme all’aiuto anche delle giovani generazioni, un percorso virtuoso che possa far tornare la politica tra le persone con altri obiettivi, una politica non personalizzata, ma rispettosa dei cittadini e delle loro esigenze”.

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

A due mesi  dal risultato elettorale è più che legittimo attendere un segnale concreto di cambiamento a Palazzo Vitale passando delle parole ai fatti

In missione a Roma e a Bruxelles per conoscere e farsi conoscere, ma soprattutto per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*