Home / Cronaca / Lotta agli stupefacenti: i Militari dell’Arma fermano due persone e sequestrano cento grammi di droga

Lotta agli stupefacenti: i Militari dell’Arma fermano due persone e sequestrano cento grammi di droga

Nell’ambito di un’operazione antidroga condotta dai Carabinieri tra Isernia ed altri comuni della provincia, due giovani sono stati fermati e denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sottoposti  a sequestro circa cento grammi di droga tra “hashish” e “amnesia haze”. Quest’ultima sostanza è  un tipo di marijuana ibrida molto forte che i coltivatori di cannabis californiani hanno iniziato a coltivare durante i primi anni settanta. Essendo un tipo di cannabis molto forte la Amnesia negli anni è diventata uno dei prodotti più richiesti sul mercato olandese e americano. Sono tipi di erba su cui viene spruzzato qualunque tipo di solvente, come il metadone, che chiaramente genera conseguenze disastrose per la salute dei consumatori qualora ne facessero uso ripetuto. Il primo a cadere nella rete tesa dai militari è stato un ventenne di isernino, fermato da personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, nei pressi del centralissimo corso Garibaldi, poichè trovato in possesso di involucri contenenti numerose dosi di hashish, mentre il secondo, un diciannovenne, anch’esso isernino, è stato fermato dai militari della Stazione di Filignano, in quanto nello zaino che portava al seguito aveva occultato le dosi di “amnesia”. Tutta la droga rinvenuta, per un peso complessivo di circa cento grammi, è stata sottoposta a sequestro, mentre continuano le indagini per accertare il canale di rifornimento e a chi fossero destinate le dosi di droga. In questi primi due mesi del 2017, sono due gli arresti e ventitré le persone denunciate dai Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia, nel corso di operazioni antidroga, mentre circa mille sono le dosi di stupefacenti sottoposte a sequestro, a testimonianza dello straordinario impegno profuso dall’Arma per debellare il triste fenomeno che mette sempre più a rischio la salute ed il futuro dei giovani.

Di Virginia Romano

Potrebbe Interessarti

Scuole danneggiate, due giovani denunciati

Negli ultimi giorni, su disposizione del Questore Caggegi, la Polizia di Stato ha potenziato i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*