Home / Territorio / “Con l’Onav ad Asti alla Douja d’Or, per il Molise è successo”

“Con l’Onav ad Asti alla Douja d’Or, per il Molise è successo”

La delegazione ONAV di Campobasso è appena rientrata  da Asti dove  ha avuto il piacere di presentare, per il secondo anno consecutivo, ad un selezionato pubblico di wine lover i vini molisani.

La serata di degustazione ha riscosso numerosissimi consensi, i nostri vini, una piccolissima rappresentanza della produzione enologica regionale, sono stati oggetto di grande attenzione.

Quest’anno mossi dalla curiosità erano in sala un gruppo di enologi, guidati da Mario Redoglia che hanno avuto parole davvero entusiasmanti e di grande apprezzamento per i vini presentati.

Dalle bollicine Ops di Campi Valerio e Chapeu à la vie di Tenimenti Grieco,proseguendo con Il Viandante Bio di Cantina San Zenone, e  tre Tintilie , Collequinto di Claudio Cipressi, S di Catabbo e Sator di Cianfagna, espressioni di tre diversi Terroir, tre interpretazioni di un grande vino, figlio del Molise, interprete della tempra e determinazione del popolo sannita, per concludere con Egò moscato passito di Angelo D’Uva. 

Eleganza, pulizia olfattiva, complessità, questi i punti di forza dei vini Molisani.

“Abbiamo inteso dare una visione d’insieme della produzione molisana” la dichiarazione del Delegato Regionale Carla Iorio,” riteniamo che questa sia la strada da percorrere, sdoganare i nostri vini dai confini regionali, dall’interno abbiamo la sensazione che il Molise esista, andando in giro, la percezione è diversa, siamo ancora sconosciuti ai più, i quali però una volta che entrano in contatto con i nostri prodotti ne restano affascinati, e  increduli si complimentano per  la qualità del vino made in Molise. Si sono fatti passi da gigante in questi anni,- prosegue- dall’anonimato siamo passati alla curiosità, il gap era significativo, MOLTO però  resta da fare, riteniamo come ONAV che questa sia la strada giusta da percorrere, e in quest’ottica  che mettiamo a disposizione delle cantine, dei produttori, molisani in genere, delle autorità competenti, le nostre conoscenze.”

Accanto ai vini sono state presentate anche alcune eccellenze della gastronomia locale come i formaggi pecorini ed ovini di Alba Società Agricola, i caciocavalli del Caseificio Di Nucci e de La Roccolana , i salumi di Macelleria Delfini , Iallonardi Salumi di Isernia, la Pamanella de La Bella Martinese  di San Martino in Pensilis i patè e i pomodori di Molise Goloso, il Pane , taralli amaretti di Panificio Rosa Maria Vittoria e  Forno Fresco Italiano di Isernia, Cipppelati di Pasticceria i tre Pini di Trivento e i caucioni con i ceci Pasticceria Gardenia di Riccia, Molisanissimo di Isernia, ha contribuito alla selezione dei prodotti di gastronomia.

La serata di degustazione è stata patrocinata dall’Assessorato alle politiche agricole del Molise che nella persona dell’Assessore Vittorino Facciolla , è sceso in campo accanto all’ONAV nell’attività di promozione.

Un unico rammarico, per l’ONAV Molise non essere riusciti a portare più vini, sarà per la prossima volta,  l’invito per il prossimo anno ,al Molise, è già pervenuto  a tutti noi saperlo raccogliere.

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Reclutamento scuola secondaria, gli sportelli della Flc Cgil

Si è tenuta nei locali dell’I.I.S “S. Pertini” di Campobasso, un’assemblea molto partecipata sulle novità …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*