Home / Territorio / Limosano, Sant’Angelo e San Biase dal 5 marzo senza strada. Domenica la protesta

Limosano, Sant’Angelo e San Biase dal 5 marzo senza strada. Domenica la protesta

Dallo scorso 5 marzo, tre comunità – Limosano, Sant’Angelo e San Biase – non hanno più una strada sicura per raggiungere la Fondovalle del Biferno. I cittadini sono costretti a transitare lungo percorsi alternativi pericolosi che non potranno essere utilizzati durante il periodo invernale. Domenica 23 settembre è prevista una mobilitazione cittadina in località Macchia del Ponte. «La strada provinciale – spiega il sindaco di Limosano – è stata chiusa a marzo dalla Provincia che tramite ordinanza ha deviato tutto il traffico su una strada comunale, senza stabilire fino a quando. I pullman sono stati deviati su un’altra strada alternativa sempre di proprietà della Provincia. Entrambe – denuncia la Amoroso – durante il periodo invernale saranno impercorribili per via del ghiaccio». Purtroppo non è il solo caso. Tutto questo, è dovuto al mancato investimento in opere stradali di questi ultimi anni che ha generato una situazione diffusa di dissesto delle nostre strade di cui oggi paghiamo le conseguenze. E, da qui, il divieto di circolazione su alcune arterie perché le Province non sono in grado di garantirne la fruibilità in sicurezza. Una situazione al limite della decenza e del rispetto dei diritti, sacrosanti, dei cittadini molisani. Ci si riempie la bocca di aree interne, di necessità di rimpolparle e, poi, se ne trascura la parte non meno importante quella, cioè, dei collegamenti

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Campobasso, una babele

Caro direttore, Non di rado mi reco nei pochi negozietti del centro storico e non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*