Home / Lavoro / “Lavoro, Mazzuto ci vogliono i fatti”

“Lavoro, Mazzuto ci vogliono i fatti”

“La pazienza e il dramma di tanti lavoratori sono al capolinea. Dai proclami dell’assessore Mazzuto e da consiglieri del suo partito, restano parole vuote di contenuti, come in una campagna elettorale senza fine”. Lo scrive Emilio Izzo a nome del comitato Lavoro e Dignità. “Ma l’assemblea dovrà concentrarsi sul compattamento degli ex lavoratori e come arrivare al confronto con richieste chiarissime, le stesse che avanziamo da tempo. Ma servirà anche a prepararsi adeguatamente per studiare forme di lotta sempre più dure nel caso in cui non dovessero giungere nei prossimi giorni risposte soddisfacenti e definitive. E non mancheremo di rimarcare di come per noi il lavoro sia la priorità delle priorità. Il nostro progetto sulla promozione e sulla  valorizzazione del patrimonio ambientale, paesaggistico e culturale, resta un’idea seria e vincente, la stessa che dimostra di come non ci si siede su concetti di assistenzialismo, ma, al contrario, di come si possano ostacolare bassi profili da aiuti, sinonimi di dignità perduta, parimenti a pseudo redditi di cittadinanza offensivi e portatori di disparità e razzismi. E non si ferma la lotta nemmeno sul fronte del concordato, presto, certamente, ci saranno clamorosi colpi di scena e l’intera partita potrebbe avere risvolti impensati”.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Liste d’attesa, il calvario

157 giorni per una Tac al Cardarelli, 365 per un ECOCOLOR DOPPLERGRAFIA CARDIACA al Veneziale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*