Home / Campobasso / “La Giunta Battista quintuplica le tariffe Imu nella zona Lucarino”

“La Giunta Battista quintuplica le tariffe Imu nella zona Lucarino”

“Sarà protocollata nel prossimi giorni una mozione urgente, a firma del sottoscritto Consigliere Comunale Francesco PILONE ed altri esponenti di minoranza, per il ritiro immediato di una vergognosa delibera di Giunta Comunale, la n° 175 del 31 Agosto 2017, con la quale l’esecutivo quintuplica le tariffe IMU nelle aree ricadenti nella cosiddetta zona Lucarino”. Lo scrive, in una nota, il consigliere comunale, Francesco Pilone. “Di fatto la Giunta recepisce i valori medi indicati dalla Commissione Tecnica per i terreni ricadenti nella c.d. Zona Lucarino, risultanti dal verbale di seduta n. 4 del 24.10.2012 e demanda all’Ufficio preposto il compito di attenersi ai valori suddetti ai fini della determinazione del valore imponibile nel corso dell’attività di accertamento dell’IMU dei terreni ricadenti nella c.d. zona Lucarino e cioè differenziati per le 12 R.U con un minimo di 8,00 €/mq ed un massimo di 38,00 €/mq.  In sostanza si passa da un valore minimo di 8,00 €/mq, applicato fino ad oggi a tutte le perimetrazioni (provvedimento deciso dalla passata amministrazione Di Bartolomeo), ad un valore massimo di 38,00 €/mq che è previsto per alcune zone, di fatto quintuplicando la tariffazione relativa all’accertamento IMU per i terreni ricadenti nella c.d. zona Lucarino.  Va specificato che l’Amministrazione Battista (quello stesso Battista che criticò la scelta di Di Bartolomeo di tassare i terreni della Lucarino) fa una scelta (di esclusiva opportunità politica come è specificato nella Delibera in esame) di non attribuire un valore unico indifferenziato per tutti i terreni (come fatto dalla passata amministrazione Di Bartolomeo) ma di tenere conto almeno delle diverse R.U. nelle quali gli stessi sono ubicati, anche in assenza dei piani attuativi, elemento, quest’ultimo, fondamentale in passato per l’applicazione da parte della giunta Di Bartolomeo del valore unico di 8,00 €/mq per tutte le perimetrazioni;  Si conferma e ribadisce che ad oggi sono assenti piani attuativi ed interventi di urbanizzazione primaria nelle zone interessate per cui non si giustifica una scelta in termini di tributi così esosa. Questa è la politica di detassazione della sinistra di governo? Questa è la politica urbanistica dell’Assessore Chierchia? Questa è la politica fiscale dell’Assessore Sabusco? Ne parleremo con piacere in occasione della prossima seduta di Consiglio Comunale”.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Capannone ex Sam, per il Tar resta il vincolo architettonico

Sul capannone ex Sam, ex Truck Pool di Campobasso, in via Gazzani resta il vincolo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*