Home / Politica / Se la politica si allontana dagli interessi dei cittadini

Se la politica si allontana dagli interessi dei cittadini

di Giuseppe Saluppo

In queste ore si sta parlando con sempre maggiore frequenza della necessità di rivedere il sistema istituzionale a partire dalla rappresentanza politica. La riflessione sulla rappresentanza si collega così naturalmente a quella sul criterio di prossimità: chi vuol servire il bene comune nell’agire politico deve essere vicino alla gente, ascoltarla, accompagnarla, promuovere la qualità della vita di tutti in maniera solidale ed efficace. Figure carismatiche della politica del passato, che avevano sposato la causa del territorio di cui erano espressione e si rendevano presenti in esso di continuo con piena disponibilità all’ascolto e alla soluzione dei problemi, oggi non esistono più. Il cittadino comune non sa chi possa essere voce delle proprie istanze, e più in generale viene da domandarsi chi possa dar voce a chi non ha voce, per patrocinarne la causa secondo giustizia e solidarietà. Se principio di prossimità vuol dire relazione continua e feconda fra rappresentanti e rappresentati, non c’è dubbio che questo rapporto si realizzi più e meglio lì dove le istituzioni hanno dimensioni territorialmente contenute, come avviene a livello comunale e potrebbe avvenire a livello di provincia. Che oggi, però, si stanno cancellando o mettendo nelle condizioni di non potere agire con il taglio a servizi e fondi. E chi penserà a chi abita ancora nei centri più interni? E morti questi, cosa resterà dell’altra parte del territorio? Sono interrogativi che, al momento, non trovano risposte e, purtroppo, rischiano di non trovarne nemmeno nei prossimi mesi visto e considerato l’andazzo della politica in base alle scelte fatte.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

A due mesi  dal risultato elettorale è più che legittimo attendere un segnale concreto di cambiamento a Palazzo Vitale passando delle parole ai fatti

In missione a Roma e a Bruxelles per conoscere e farsi conoscere, ma soprattutto per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*