Home / Territorio / La Giornata nazionale dell’Assaggiatore Onav per la prima volta in Molise

La Giornata nazionale dell’Assaggiatore Onav per la prima volta in Molise

Da domani, oltre 70 assaggiatori dell’Onav saranno a Campobasso per conoscere da vicino il prodotto vino molisano. E’ la Giornata nazionale dell’Assaggiatore che, per la prima volta, si svolge in Molise. E’ stato il Delegato Regionale dell’Onav, Carolina Iorio, a sottolineare come: “Si tratta di una Giornata Nazionale dedicata di volta in volta ad una regione, ad un territorio, in maniera tale da comunicare, sviluppare la conoscenza degli aspetti vitivinicoli della nostra nazione. Si chiama la Giornata dell’Assaggiatore perchè si parlerà anche di olio, per la prima volta la nostra associazione si apre a questo territorio: all’olio, all’olio di qualità, abbiamo selezionato quelli che sono i migliori oli che sono venuti fuori dalle guide di quest’anno”. Prima della degustazione, un convegno sul vino molisano. “Il colore del suolo. Viaggio nei pedopaesaggi molisani”, a cura del docente di Agronomia dell’Università Timisoara (Romania), Michele Sellitto;  “Strategie di vinificazione. I vitigni coltivati in Molise”, a cura del Vicepresidente Ordine degli Enologi Abruzzo e Molise, Carmine De Jure;  “Comunicare il territorio attraverso il vino. Cosa si è fatto, cosa si può fare”, a cura del giornalista enogastronomico, direttore di VinoWay, Davide Gangi.  Seguirà l’intervento del Presidente Nazionale ONAV, Vito Intini, mentre la moderazione è affidata a Carolina Iorio, delegato ONAV Molise. Oltre al momento puramente didattico, nelle tre giorni di evento, seguirà un vero e proprio percorso enogastronomico che toccherà tutto il territorio regionale, per concludersi con l’ultima tappa il 25 giugno a Larino. L’amministrazione comunale di Campobasso è voluta essere vicina alla manifestazione ed è stato il sindaco, Antonio Battista, a spiegare il perché.  “Un’amministrazione comunale deve saper creare le condizioni affinchè determinate manifestazioni possano realizzarsi, ed utilizzare questi meccanismi per la promozione del territorio. A volte ci sono molti soldi ma non ci sono le persone per realizzare queste idee, l’ONAV è una squadra di professionisti alla quale noi abbiamo voluto dare vicinanza proprio perchè hanno le idee, hanno l’organizzazione hanno la capacità, hanno una rete nazionale in grado di promuovere l’intero territorio regionale. Noi siamo veramente onorati di queste giornate che verranno celebrate a Campobasso, e della presenza di tante persone importanti che parleranno di uno dei prodotti che fa parte della storia dell’uomo: il vino”.

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Infermieri, uno ogni 13 pazienti

In Italia mancano almeno 53mila infermieri e chi presta servizio si trova ad assistere in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*