Home / Cronaca / Isernia: operazione a vasto raggio della Polizia stradale su tutto il territorio

Isernia: operazione a vasto raggio della Polizia stradale su tutto il territorio


Un cittadino iraniano con numerosi precedenti penali,  é stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato della Sezione della  Stradale di Isernia – Distaccamento di Agnone,  perchè trovato a bordo di un’auto con una targa straniera risultata falsa. L’uomo é stato individuatto nell’ambito dei controlli da parte degli agenti volti a garantire la sicurezza nel capoluogo pentro. Il pregiudicato é stato fermato mentre era assieme a un connazionale . Conclusi gli accertamenti relativi alla documentazione del veicolo, il soggetto, é stato messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione. Da un’analisi attenta del passaporto esibito, é stato accertato che lo stesso risultava alterato. L’uomo é statp associato presso la Casa Circondariale di Isernia.

Inoltre, il personale della Divisione Anticrimine, su disposizione del Sig. Questore Dr. Borzacchiello, ha intensificato i servizi volti al controllo delle persone sottoposte a misure giudiziarie e di prevenzione in questo territorio. A tal fine sono stati espletati dei servizi straordinari nel corso dei quali, a seguito di attività amministrativa svolta dal personale, si è provveduto a sottoporre alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza per la durata di un anno, un cittadino isernino gravato da precedenti per reati contro il patrimonio, contro la persona e reati relativi agli stupefacenti; il  Questore ha comminato 4 Avvisi Orali nei confronti di 3 cittadini italiani ed un cittadino marocchino e 4 F.V.O. (Foglio di Via Obbligatorio) con divieto di ritorno per il periodo di anni 3 rispettivamente  nei comuni di Agnone(IS), di Capracotta(IS) e di Venafro (IS) nei confronti di 3 cittadini italiani ed 1 cittadino rumeno.

Nell’ambito dell’attività info-investigativa, personale della Squadra Mobile,  a seguito di indagini scaturite dalle denunce delle vittime, ha deferito in stato di libertà 2 cittadini italiani: uno per minacce; l’altro per appropriazione di cose smarrite  e 2 donne isernine: una per minacce e danneggiamento di un autoveicolo; l’altra per minacce e getto pericoloso di cose.

Il Questore ha dato impulso, altresì, all’intensificazione dell’attività di controllo del territorio, infatti, personale dell’UPGSP ha provveduto ad effettuare numerosi controlli ad esercizi commerciali che hanno consentito di identificare 12 soggetti pregiudicati, inoltre, ha ritrovato e consegnato all’avente diritto un’autovettura oggetto di furto ed ha provveduto al sequestro un autoveicolo privo della copertura assicurativa.

Di Virginia Romano

Potrebbe Interessarti

Termoli, si ribalta un natante: due morti e due in salvo

E’ di due morti, il bilancio del tragico affondamento di un motoscafo nel tardo pomeriggio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*