Home / Lavoro / Iorio: “Lo Zuccherificio si poteva salvare”

Iorio: “Lo Zuccherificio si poteva salvare”

“Lo Zuccherificio del Molise si poteva salvare”. Lo scrive il consigliere regionale, Michele Iorio. “Spero che nel prossimo  Consiglio regionale  ci venga dato un chiarimento convincente sulla problematica o meglio, sulla repentina scomparsa dello stabilimento.  Perché la vicenda delle “quote” ancora in possesso della SpA, che potevano essere utilizzate per un valore che oscilla dai 6 ai 7 milioni di euro, pone un dubbio atroce sul fallimento  della srl e sulla repentina decisione di procedere  allo “spezzatino” per vendere l’azienda.  È del tutto evidente  che esiste una responsabilità politica che ha determinato la fine della filiera saccarifera molisana. È la responsabilità di aver rinunciato a qualsiasi possibile iniziativa finanziaria per evitare lo sfacelo di un notevole valore patrimoniale. Ancor maggiore è la responsabilità di aver affermato, anche in Consiglio regionale, che la produzione di zucchero non più un interesse del Molise. Non sono certo un giurista raffinato né un economista raffinato come spesso si descrive qualche assessore con una buona dose di autoreferenzialita’ e di autocelebrazione ma una cosa è sicura: se avessi avuto la possibilità di decidere avrei fatto cose diverse”.

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Fanelli: “Fermiamo il governo del cambiamento…in peggio!”

“Uno scippo ai Comuni italiani, un pericoloso ritorno al passato sui vaccini, due schiaffi dolorosi …

Un Commento

  1. E’ arrivato Einstein. Il principale fautore dello sfacelo, attaccato alla logica delle partecipate, la vera fonte di rovina. Abbia almeno la dignità di tacere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*