Home / Territorio / Inquinamento area del venafrano, Scarabeo: l’Arpa effettuerà monitoraggi aggiuntivi rispetto a quelli già previsti

Inquinamento area del venafrano, Scarabeo: l’Arpa effettuerà monitoraggi aggiuntivi rispetto a quelli già previsti

“Quando le istituzioni si muovono si ottengono risultati utili nell’interesse dei cittadini”. Così in un comunicato a firma del consiglere regionale Massimiliano Scarabeo. “Interagendo attraverso azioni mirate ecco che ci sono le possibilità per affrontare i problemi con mezzi capaci di ottenere buoni risultati. Il futuro di questa terra è nelle nostre mani, agendo secondo le regole e senza superficialità è possibile mettere in campo azioni che possono difendere la nostra salute. Questo è solo un primo passo, abbiamo bisogno di ulteriori iniziative valide alla prevenzione di situazioni a rischio e di un maggior controllo su quelle che possono creare seri problemi all’ambiente. Ringrazio sua eccellenza il Prefetto, il presidente Paolo di Laura Frattura e l’assessore Vittorino Facciolla, per aver messo in condizione l’Arpa di effettuare monitoraggi aggiuntivi rispetto a quelli previsti nel piano licenziato il 7 ottobre del 2016 che ha avuto oltre al consenso dell’Arpa, anche il parere positivo dell’Ispra e del Ministero”.

Di Virginia Romano

Potrebbe Interessarti

Donazione di organi al Neuromed. L’atto di solidarietà della famiglia di un paziente

Un’altra storia di solidarietà è stata scritta questa notte all’Istituto Neuromed. Un atto di generosità …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*