Home / Cronaca / Incrementata dal questore Pagano l’attività di controllo sul territorio

Incrementata dal questore Pagano l’attività di controllo sul territorio

La Polizia di Stato di Campobasso ha incrementato, nella settimana appena trascorsa, l’attività di prevenzione e controllo del territorio. Il Questore Pagano, infatti, ha disposto – in questo Capoluogo e nella città di Termoli – servizi straordinari finalizzati a contrastare ogni forma di illegalità e rafforzare la percezione di sicurezza tra i cittadini.

Il dispositivo, che si è avvalso del determinante contributo degli operatori del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo”, ha previsto una mirata dislocazione di pattuglie sul territorio con l’impiego contemporaneo di personale delle varie articolazioni della Questura e del Commissariato di P.S. di Termoli, che hanno effettuato controlli dinamici e sinergici sia in ambito cittadino – presso i luoghi ritenuti più sensibili e a rischio – che lungo le arterie stradali di accesso ad entrambi i Comuni, identificando diverse decine di persone e fra queste alcuni pregiudicati.  Intensa anche l’attività espletata dalla Divisione di Polizia Anticrimine della Questura che ha consentito l’emissione di tre fogli di via obbligatorio nei confronti di altrettante persone, provenienti da fuori regione, sorprese in atteggiamento sospetto sul territorio di questa provincia e di due provvedimenti di ammonimento nei confronti di soggetti resisi responsabili di atti persecutori. Nel corso della settimana, inoltre, l’Ufficio Immigrazione ha eseguito una espulsione, con ordine del Questore ad abbandonare il territorio dello Stato entro 7 giorni, nei confronti di un cittadino del Ghana richiedente asilo, atteso il rigetto della richiesta da parte della competente Commissione, successivamente confermato sia dal Tribunale che dalla Corte d’Appello di Campobasso. Personale del medesimo Ufficio ha inoltre provveduto all’accompagnamento alla frontiera – per l’esodo dal territorio nazionale – di un cittadino di origini albanesi destinatario di misure di sicurezza, scarcerato dalla Casa Circondariale di Larino.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Coma etilico per un 14enne: si può?

Egregio direttore, Ci risiamo: l’ennesimo minorenne sotto coma etilico nel capoluogo. Sicuramente le sarà noto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*