Home / Campobasso / Inaugurata la scuola di via Berlinguer

Inaugurata la scuola di via Berlinguer

È stata aperta a Campobasso la nuova scuola di via Berlinguer che ospita la popolazione studentesca della primaria dell’ex istituto di via D’Amato. Una giornata di festa per il preside Pasquale Grassi, per tutto il personale, per i genitori e naturalmente per i piccoli alunni che dopo la chiusura della “Nina Guerrizio” e i conseguenti doppi turni sono tornati a frequentare le lezioni di mattina in una struttura sicura e bella. Soddisfatti il presidente del Consiglio d’Istituto del comprensivo D’Ovidio Stefano Lombardi e i componenti del Comitato dei genitori rappresentato da Angelo Di Palma. Piena soddisfazione anche per il sindaco di Campobasso Antonio Battista che ha seguito passo passo l’evoluzione dei lavori della struttura di via Berlinguer, la seconda scuola aperta nel giro di pochi mesi e che rientra in quel vasto programma di riqualificazione del patrimonio edilizio scolastico avviato dalla squadra del primo cittadino. Presto, infatti, grazie ad un accordo di programma si realizzeranno altri tre nuovi ed importanti plessi in altrettanti quartieri della città: in via Crispi, a Vazzieri e al Cep. Ai quali si aggiunge l’edificio che sarà costruito con i fondi dell’Inail. “È questo l’impegno concreto che abbiamo messo in campo – le parole del sindaco Battista – per garantire la sicurezza ai nostri ragazzi e al personale tutto che ogni giorno, con dedizione, porta avanti il difficile compito di formare e istruire gli studenti. Con sensibilità e con grande senso di responsabilità, questa amministrazione ogni giorno si adopera al meglio per affrontare una simile problematica e per garantire, nel contempo, quella sicurezza di cui studenti, famiglie e personale hanno bisogno”.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Sezioni Primavera, la Regione stanzia i fondi

Sezioni Primavera, prossima apertura di circa 60 classi in 43 comuni molisani: accoglieranno circa 800 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*