Home / Cronaca / Gli agenti della Questura di Campobasso pizzicano ‘topo d’appartamento’

Gli agenti della Questura di Campobasso pizzicano ‘topo d’appartamento’

CAMPOBASSO. Solamente il tempestivo intervento degli agenti della Questura di Campobasso ha evitato che potessero essere commessi furti in appartamento in zona Vazzieri. Ieri mattina  nell’ambito dell’attività disposta dal Questore di Campobasso Pagano, finalizzata alla prevenzione dei reati in genere, in modo particolare quella tesa al contrasto dei furti in abitazione,  un equipaggio della locale Squadra Volante, ha infatti notato due uomini “travisati” che muovendosi con fare sospetto guardavano in direzione dei portoni d’ingresso di alcuni palazzi. Dopo aver seguito attentamente i movimenti dei due gli agenti hanno deciso di fermarli per un controllo, ma quando  si sono  avvicinati loro per chiedere i documenti, i due dapprima hanno iniziato ad inveire e a gesticolare in modo minaccioso  per poi dividersi e darsi a precipitosamente alla  fuga nei giardini condominiali.  Uno dei due uomini é stato però raggiunto da un agente e nonostante abbia posto una vigorosa resistenza  spintonandolo più volte é stato bloccato. Intanto intervenute altre pattuglie dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico sono cominciate le ricerche del secondo ‘sospetto’ anche con la collaborazione dei residenti della zona. Le Volanti sono così  restate nella zona sino a tarda mattinata ma, purtroppo, il secondo uomo non é stato rintracciato.  All’uomo bloccato invece é stato notificato un divieto di ritorno nel Comune di Campobasso per  tre anni  a firma del Questore di Campobasso. L’identificazione é avvenuta negli Uffici della Questura dove gli Agenti, a seguito dei  riscontri effettuati, hanno stabilito che lo stesso era un cittadino georgiano ed era stato già identificato in altre città italiane anche sotto falsa identità. In particolare  il georgiano era stato controllato più volte dalle FF.OO., mentre si accompagnava a suoi connazionali pregiudicati con precedenti,  per furto aggravato in abitazione e possesso di chiavi alterate o grimaldelli. In considerazione degli accertamenti posti in essere dalla Polizia, appare logico che i due si trovavano nel quartiere di “Vazzieri” al fine di perpetrare dei furti in abitazione, e sono stati fermati proprio poco prima di consumare il reato.  Il georgiano è stato anche deferito alla locale Autorità Giudiziaria per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Di Virginia Romano

Potrebbe Interessarti

Posto di Polizia di frontiera a Termoli

Domani 4 agosto, alle ore 11.00, alla presenza del Questore di Campobasso, Raffaele Pagano, di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*