Home / Politica / Gam, il Ministero accorda il finanziamento del contratto di sviluppo

Gam, il Ministero accorda il finanziamento del contratto di sviluppo

Buone nuove dal Ministero dell’economia per la ex Gam di Bojano. E’ stata confermata la quota di investimento prevista dal contratto di sviluppo all’interno dell’area di crisi complessa per la riattivazione dell’impianto produttivo. Ora, però, bisognerà passare la prossima settimana al vaglio di Bruxelles. E’ un passaggio importante per la creazione della filiera dedicata al pollo di alta qualità in Molise, da realizzarsi attraverso un piano d’investimenti per oltre 45 milioni di euro, che include l’acquisizione del complesso tramite la controllata Società Agricola Vicentina, la sua ristrutturazione e riqualificazione. Gli investimenti riguardano l’incubatoio, lo stabilimento di trasformazione e gli allevamenti. La riattivazione dell’impianto produttivo sarà cofinanziata al 40% dal Ministero dello sviluppo economico e dalla Regione, attraverso il contratto di sviluppo. Un passo importante, quello di ieri a Roma, con la decisione assunta dal Ministero della garanzia del finanziamento al progetto di riavvio delle attività produttive. Resta da definire, ora, la questione della proroga della cassa integrazione in deroga per i circa 270 addetti della Gam , in attesa del rilancio definito nell’accordo del 2017 con il gruppo Amadori, la cui cassa integrazione straordinaria scade il 4 novembre e che quindi va protratta per un altro anno. Allo stato, però, bisogna reperire i 5 milioni di euro per il pagamento delle mensilità.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Lega, tutti contro Mazzuto. Si dimettono altri tre coordinatori

Continua inesorabile l’emorragia nella Lega molisana, una lunga storia che sembra infinita dove, da una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*