Home / Lavoro / Fruttagel, azienda in crescita

Fruttagel, azienda in crescita

 

Presso il Palazzo Ducale di Larino, l’azienda Fruttagel S.C.p.A. ha presentato il Bilancio sociale 2016 e il Piano industriale triennale 2017-2019.

Il neo presidente eletto Stanislao Giuseppe Fabbrino, che riceve il testimone dal Presidente Vincenzo Alberti, ha illustrato i contenuti del il piano industriale che prevede investimenti importanti nelle negli stabilimenti di Larino e Alfonsine. Nell’esposizione Fabbrino ha dato grande rilievo all’analisi qualitativa del piano industriale, che mette al centro lo sviluppo sostenibile e la creazione di valore condiviso con tutti gli stakeholder cioè con tutti gli attori che sono portatori di interessi e tra questi grande importanza va data ai lavoratori.

“L’analisi dei dati di bilancio confrontati con quelli del precedente piano industriale 2014-2016, ci  dicono che attraverso una  attività di programmazione seria e rigorosa delle attività aziendali, i valori preventivati degli indici di fatturato e della produzione possono essere superati nella realtà, questo è quanto accaduto in un crescendo negli 2014, 2015, 2016”. Lo scrivono i sindacati Cgil, Cisl e Uil.

“Noi auspichiamo di continuare le buone relazioni sindacali che abbiamo con questa Azienda che riteniamo importante per lo sviluppo del nostro territorio e che gli investimenti programmati per il prossimo triennio producano grandi frutti in termine di produzione di ricchezza, valorizzazione della filiera agricola, giornate lavorate e miglioramento delle carriere formative e professionali dei lavoratori. Auspichiamo altresì che le istituzioni valorizzino aziende come Fruttagel, che garantiscono diritti e tutele per i lavoratori, salute e sicurezza per l’ambiente realizzando uno sviluppo sostenibile non di facciata ma di effettiva sostanza di sostanza”.

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Santa Croce di Magliano, c’è l’isola ecologica

Si è svolta questa mattina la cerimonia di inaugurazione dell’Isola Ecologica di Santa Croce di …

Un Commento

  1. Gennaro Di Giuseppe

    Speriamo che le aziende meritevoli e produttrici di ricchezza possano andare avanti senza ostacoli e lacci burocratici, ma credo di aver visto un film alla radio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*