Home / Cronaca / Una firma contro la violenza sulle donne

Una firma contro la violenza sulle donne

Sabato 30, in Piazza Prefettura, dalle 10 alle 12, le donne della Cgil faranno volantinaggio e presidio per denunciare le violenze che il mondo femminile va subendo in un crescendo che ha aggiunto punte di assoluto e giustificato allarme. Dicono:  “E’ una grave violazione dei diritti umani. La violenza basata sul genere è fondata sulla disparità di potere tra uomini e donne ed è un fenomeno sociale strutturale che ha radici culturali profonde, riconducibili a una organizzazione patriarcale della società che ancora oggi permea le pratiche e la vita quotidiana di milioni di uomini e donne in Italia”.  “Riprendiamoci la libertà!” : è lo slogan con cui la segretaria generale della Cgil Susanna Camusso ha invitato  tutte le donne a scendere nelle piazze domani,  “contro la violenza sulle donne, la depenalizzazione dello stalking, la narrativa con cui stupri e omicidi diventano un processo alle vittime”.  La  mobilitazione è il modo esplicito, duro e diretto,  di chiedere “agli uomini, alla politica, ai media, alla magistratura , alle forze dell’ordine e al mondo della scuola un cambio di rotta nei comportamenti, nel linguaggio, nella cultura e nell’assunzione di responsabilità di questo grande dramma di tutti”.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Festività pasquali, raddoppiati i servizi di controllo

Come ogni anno, l’approssimarsi delle festività pasquali determina una maggiore affluenza di persone nei principali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*