Home / Cronaca / Festa regionale delle Polizie Municipali, Esposito: “Facciamo il punto della situazione”

Festa regionale delle Polizie Municipali, Esposito: “Facciamo il punto della situazione”

URURI.  “La sicurezza è un bene di tutti e per tutti, pertanto torniamo ad occuparci seriamente di ogni segmento di cui si compone; a tal proposito il ruolo delle Polizie Municipale di certo è fondamentale”! E’ Domenico Esposito  Presidente  dell’ A.Mo.Po.L., (Associazione molisana della polizia locale), a rilanciare con forza le problematiche in essere del Corpo e lo fa in occasione della  XX edizione della Festa regionale delle Polizie Municipali del Molise, che si terrà domani, domenica 12 marzo, ad Ururi con inizio alle ore 9,00.

“L’occasione della Festa regionale sarà anche un momento per riflettere e fare il punto sulla situazione regionale.  La crisi economica che ha colpito i nostri territori sta producendo danni ben maggiori di quelli paventati, in quanto alle ristrettezze economiche, al taglio in ogni settore del fare e dell’agire, stiamo assistendo ad una vera crisi identitaria e dei valori civili e sociali. Un comunità per avere rispetto, deve dare rispetto! I nostri Centri Urbani sono presi di mira da situazioni delinquenziali di cui fino a qualche anno fa, non s’immaginava nemmeno lontanamente che fosse possibile.  Rapine, truffe, furti, spaccio, sono solo alcuni dei reati che ultimamente troviamo alla ribalta della cronaca molisana.

Allora, nasce spontanea una domanda, è possibile non investire in sicurezza?   La proposta di legge a firma Cotugno che va a riordinare l’assetto regionale delle Polizie Locali è un passo importante a favore di ogni territorio, ragion per cui esorto ogni componente l’Assise regionale ad occuparsi con impegno e serietà dell’iter procedurale che renderà rapida la promulgazione della norma.

E’ di questi giorni l’attribuzione dei gradi a cinque Operatori di Polizia Municipale del Comune di Isernia, a tal proposito a nome dell’Associazione rivolgo un plauso sentito al Sindaco D’Apollonio per la sensibilità ed attenzione, esortandolo comunque a procedere nella nomina del Comandante, figura assente da anni. Ci sono professionalità titolate nel Corpo che possono svolgere con capacità e passione tale ruolo… …confidiamo che il Sindaco D’Apollonio tramuti un ruolo da Vice, in un ruolo da Comandante, offrendo così anche ad altri nel comando l’opportunità di poter procedere in una crescita professionale utile e necessaria.

Restando in argomento, è di certo aberrante che la Città capoluogo di regione, sia sprovvista da anni del Comandante della Polizia Municipale, ci saranno ragioni di vario ordine che trattengono l’Amministrazione Battista a procedere, ma non possono esserci ragioni tollerabile ancor più che valide. Pertanto, nel mentre si parla di circa 140 telecamere che entreranno in funzione sulla città, ci si dimentica che la centrale operativa sarà allocata presso il Comando di Polizia Municipale di Campobasso, dove non figurano in servizio nemmeno un funzionario di fascia D, che nel settore vuol dire, al di là dei gradi attribuiti a caso, nessun Ufficiale di PG in servizio…inaccettabile!!!

Il Molise esiste, ma questi sono esempi negativi!

Ma un lato positivo in tutta questo ginepraio di delusioni, lo ritroviamo nell’animo gentile della gente, di quelle Donne e Uomini che al di là dei loro impegni, delle loro occupazioni, sono pronti a rendersi utili per il fine comune.

I Volontari!

A tal proposito un sincero plauso al Presidente Cotugno, che unitamente al Presidente Frattura ed al Sindaco di Ururi Raffaele Primiani, domenica celebreranno le diverse Associazioni di Volontari che operano al fianco delle Polizia Municipali del Molise, nei contesti comunitari a favore della collettività.

Tutto ciò non poteva che avvenire ad Ururi, comune ricco di persone che hanno dato grande onore ai ruoli svolti, grazie alla loro grande serietà ed abnegazione al servizio, a partire dal Tenente Raffaele Intrevado – Responsabile del Servizio di Polizia Municipale di Ururi ed al grande Antonio PASTO’ ex Bersagliere, oggi presidente della locale Associazione Volontari Bersaglieri Vigili di Ururi.

 

 

Di Virginia Romano

Potrebbe Interessarti

Muore un centauro sulla Statale 17

Forse un malore o una distrazione le cause dell’incidente mortale di questa  mattina intorno alle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*