Home / Politica / Ferrovie, stanziati i 90 milioni per pagare le passività

Ferrovie, stanziati i 90 milioni per pagare le passività

“Il Dipartimento della Presidenza del Consiglio dei ministri ha trasferito oggi nelle nostre casse regionali i 90 milioni di euro che con il decreto fiscale del 22 ottobre scorso il Governo Renzi ha assegnato al Molise per la copertura dei debiti nei confronti di Trenitalia per il servizio di trasporto pubblico ferroviario regionale”, lo comunica il presidente Paolo di Laura Frattura. “Un contributo straordinario, che ci consente di ripianare il più pesante debito, assieme a quelli per la sanità, ereditato dal passato”, rimarca il presidente della Regione.  “Grazie al nostro lavoro e al riconoscimento ricevuto dal Governo, fondamentale è stata la mediazione del ministro De Vincenti, nelle vesti allora di sottosegretario, oggi siamo nelle condizioni di procedere al risanamento e guardare con concretezza agli investimenti per gli interventi necessari che abbiamo programmato con l’obiettivo di riqualificare la mobilità ferroviaria della nostra regione così da rendere ai cittadini molisani un adeguato servizio e archiviare i disagi finora registrati tutti i giorni. Le condizioni per farlo ora ci sono. Già dal prossimo 2017, Trenitalia pronta a fornire i nuovi treni”, conclude Paolo Frattura.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Accordo in vista a Roma: si lavora a un baratto sui commissari straordinari alla sanità. Il commissario della Campania ai 5 Stelle, il commissario del Molise alla Lega

La sanità, nel Molise, è il perno intorno al quale ruotano le maggiori questioni politiche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*