Home / Politica / Facciolla: “Io, moralmente integro. Dalle Iene una ricostruzione violenta e falsa”

Facciolla: “Io, moralmente integro. Dalle Iene una ricostruzione violenta e falsa”

“Quella delle Iene è stata una ricostruzione violenta e falsa”. Così, l’assessore regionale Vittorino Facciolla, sul caso della ricostruzione a San Martino in Pensilis e dei tre vani acquistati dallo stesso sui quali c’erano i Peu. “Le dimissioni? Io non ho commesso alcun reato e mi sento moralmente apposto, con la coscienza tranquilla”. L’esponente politico ha tenuto a dire la sua nel corso di una conferenza stampa precisando che le carte erano state inviate alla redazione giornalistica de Le Iene a gennaio proprio per dare conto dei fatti. “Poi, il confezionamento del servizio che non ha tenuto in considerazione, in nessun caso, della documentazione inviata. Fatti gravi che vanno a toccare l’integrità morale delle persone. Io, non ho nulla da nascondere. Ho inteso tenere la conferenza stampa perchè le mie risposte le devo alla gente molisana per fare chiarezza”. L’assessore Facciolla ha sottolineato come  non ci sia stato “un solo cittadino di San Martino in Pensilis, per la parte riguardante le concessioni in sanatoria, che non abbia ricevuto il contributo previsto dalla legge per il fabbricato interessato. Nel mio caso, si parla di tre vani che servivano per l’abitazione principale e acquistati uno all’asta e gli altri due pagando la relativa somma al proprietario. Ripeto, il contributo è indirizzato e finalizzato al bene danneggiato e non al singolo destinatario. Dunque, quale speculazione avrei mai potuto fare visto che ero l’acquirente?”. L’assessore regionale ha, poi, riferito di avere conferito con il Procuratore della Repubblica di Larino, dopo la denuncia dell’avvocato Oreste Campopiano e di avere richiesto di essere nuovamente ascoltato sulla vicenda. Ha rigettato, poi, qualsiasi ipotesi di dimissioni dalla carica di vice presidente della Giunta e di assessore. “Io non devo vergognarmi di nulla perchè non ho fatto nulla. A San Martino in Pensilis tutti lo sanno, la gente sa chi sono e cosa ho fatto nella mia vita politica e amministrativa. Le tesi calunniose vanno rigettate al pari delle dichiarazioni imprecise che rappresentano una politica dalla miseria sconfinata”

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Patriciello: “I giovani, ossatura dell’Europa”

“Il futuro dell’Europa è proprio qui, oggi, in questa sala, quel futuro ha il vostro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*