Home / Territorio / Ex Zuccherificio, le chiacchiere non macinano farina

Ex Zuccherificio, le chiacchiere non macinano farina

Ex zuccherificio del Molise, i 69 ex dipendenti sono in mobilità: il primo gruppo di essi la terminerà tra quattro mesi, mentre gli altri la finiranno a dicembre e dopo si ritroveranno tutti in mezzo ad una strada.” Per la Regione è stato abbastanza facile chiudere una fabbrica partecipata, senza offrire nessuna alternativa concreta a chi ci lavora. In più in quest’ultimo anno e mezzo sono state fatte solo promesse vane che hanno illuso tutti. Grazie di tutto ciò!”. Così, tornano a scrivere in una nota gli ex dipendenti dell’impianto saccarifero termolese.

E’ La lunga storia dello Zuccherificio del Molise che continua, anche dopo la chiusura avvenuta nel dicembre 2016.

“In questi ultimi mesi – continua la nota del Comitato ex lavoratori – abbiamo sentito una serie continua di eventualità ricollocative che erano praticamente dietro l’angolo. Meccanica pesante, polo logistico, centro scientifico, chimica verde, punto di raccolta agricolo. A queste si sono aggiunte le ‘opportunità’ offerte dalla Regione Molise con i suoi bandi per favorire le assunzioni: tirocini formativi, bonus assunzioni, autoimpiego, corsi formativi e attività presso i Comuni. Ma, finora, nulla di concreto – chiude la nota degli ex lavoratori dello Zuccherificio – solo le solite chiacchiere”. E le chiacchiere, come recita un saggio e vecchio adagio, non macinano farina.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Pagine di Novecento Molisano

E’ giunto al secondo volume, Pagine di Novecento molisano. Un racconto della storia della nostra …

Un Commento

  1. Una vergogna tutta molisana. Non ci sono parole per definire l’onta. Le ruote, però, fino a prova contraria girano…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*