Home / Politica / “Ex Ariston, Chierchia si dimetta”

“Ex Ariston, Chierchia si dimetta”

“Questo è ciò che succede quando prometti alla cittadinanza di recuperare la struttura per realizzare la ‘Casa della cultura’ ma, nei fatti, non produci documenti e non stanzi risorse per farlo”.
Lo scrive il consigliere Cinque Stelle, Roberto Gravina dopo l’esito negativo della sentenza del Consiglio di Stato che espone il Comune a richieste di risarcimento. “Sarebbe un danno oltre la beffa se i cittadini di Campobasso, – commentano i 5 Stelle – alla luce di errori di valutazione della politica e non solo, dovessero risarcire con le tasse l’impresa e i proprietari. E pensare che tempo fa questi ultimi offrirono all’amministrazione Battista di costruire una scuola in un qualsiasi punto della città pur di mitigare gli effetti di una scelta che, seppur legittima, ha un certo impatto sull’opinione pubblica. L’assessore Chierchia deve chiedere pubblicamente scusa per come è stata gestita questa partita e debba rassegnare immediatamente le dimissioni. Se poi riuscisse anche a persuadere la famiglia De Benedittis a non avanzare richieste di risarcimento si potrebbe finalmente riconoscerle un merito”.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Accordo in vista a Roma: si lavora a un baratto sui commissari straordinari alla sanità. Il commissario della Campania ai 5 Stelle, il commissario del Molise alla Lega

La sanità, nel Molise, è il perno intorno al quale ruotano le maggiori questioni politiche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*