Home / Politica / Elezioni regionali 2013, 20 indagati per firme ‘ballerine’

Elezioni regionali 2013, 20 indagati per firme ‘ballerine’

Elezioni regionali del Molise 2013: sarebbero 20 le persone chiamate in causa dal sostituto D’Angelo per la raccolta delle firme di sottoscrizione delle liste elettorali ritenute, in parte, di dubbia legittimità e, in qualche caso, false. Al momento, c’è stata la chiusura delle indagini e per ogni singolo soggetto è stato aperto un fascicolo personale in Procura. I chiamati in causa potranno essere ascoltati dal magistrato per cercare di chiarire le rispettive posizioni prima dell’eventuale richiesta di rinvio a giudizio o archiviazione. Nel corso delle indagini, infatti, sono stati ascoltati numerosi cittadini per le firme apposte a sostegno delle liste. In taluni casi, la firma non sarebbe stata riconosciuta dalla parte come la propria e, in assenza di numero di documento d’identità, sarebbe stata apposta la ‘conoscenza personale’. Poi, ci sarebbero altre situazioni di dubbia legittimità nell’apposizione della firma stessa. In qualche altro caso, come pubblici ufficiali, avrebbero in pratica attestato contrariamente al vero che alcune firme erano autentiche ed erano state fatte in loro presenza. In causa, dicevamo, sono state chiamate una ventina di persone che avrebbero autenticato le firme poste sotto la lente d’ingrandimento degli inquirenti del tribunale di Campobasso. Si tratta, per la maggior parte, di ex consiglieri provinciali, di attuali consiglieri comunali del Comune di Campobasso e di qualche vertice di partito. Una storia, quella della raccolta delle firme, che sembra ripetersi ciclicamente con gravi ricadute sulla stessa immagine complessiva del sistema politico regionale e non.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

In scena la demagogia politica e il tentativo di rifarsi una verginità

Consiglio comunale con un solo argomento/tema all’ordine del giorno è in programma il 21 settembre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*