Home / Politica / Di Niro: “Perchè l’edilizia viene ignorata?”

Di Niro: “Perchè l’edilizia viene ignorata?”

“Sembra che gli sforzi della politica siano concentrati su tanti settori tranne che sull’edilizia e che si pensi a tutto tranne che al nostro comparto,  ma le nostre imprese ed  i  nostri lavoratori non sono da meno rispetto a quelli degli altri ambiti produttivi e meritano stessa considerazione e stesso livello di attenzione”. Lo dichiara il Presidente dell’ACEM (Associazione Costruttori Edili del Molise) Corrado Di Niro in merito agli attuali scenari economici regionali. Del resto, sembrano essere caduti nel vuoto gli appelli dei giorni scorsi sulla drammaticità della situazione. Mentre resta ferma, anche, l’ipotesi che era stata ventilata dell’utilizzo dell’anticipazione di cassa, di 70 milioni di euro, per pagare le imprese per i lavori fatti nel passato. Un’anticipazione che sarebbe diventato una specie di fondo di rotazione a seguito dei versamenti dello Stato e di quelli europei.  “Sono ormai numerosi i Rapporti di Bankitalia che si susseguono evidenziando un’edilizia in forte crisi ed in continua regressione – aggiunge Di Niro –  il numero di occupati è sceso da diecimila a cinquemila unità eppure si sente ancora parlare di impegni e di sforzi per i soliti settori e per i loro occupati, come se le nostre aziende ed i  loro dipendenti  fossero di serie B ; questo non è più accettabile nell’attuale momento – conclude il Presidente Di Niro – per cui chiediamo che da domani  il comparto edile ed i suoi lavoratori ritornino nell’agenda delle priorità dell’attuale classe dirigente”.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Di Lucente: “Sul Corecom montata una storia surreale”

“La vicenda delle nomine al Co.re.com sta sfuggendo di mano. Gli attacchi e la campagna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*