Home / Territorio / Cura in rima con cultura: la Notte dei ricercatori a Neuromed

Cura in rima con cultura: la Notte dei ricercatori a Neuromed

In sanità, non è più il tempo della polemica facile e della strumentale contrapposizione sanità pubblica-sanità privata con il rischio di un gioco competitivo distruttivo per le singole aziende e per il sistema sanitario regionale. La gente molisana, questo, lo ha capito ed è venuto forte il segnale dalla Notte dei Ricercatori al Neuromed di Pozzilli. Dove le porte sono state aperte ai cittadini di qualisasi età per fare comprendere la ricerca che si fa in medicina. Perché sanità faccia rima con qualità ma anche perché cura faccia altrettanto rima con cultura.  “Con il cuore ricolmo di gioia che insieme applaudiamo per il successo della quarta edizione della notte dei ricercatori del Neuromed”, il messaggio che viene dall’Istituto di Pozzilli. “Una festa semplice ma dal significato immenso. Perché se solo uno dei numerosissimi bambini intervenuti alla manifestazione deciderà di fare il ricercatore e se solo uno dei presenti ha compreso quanto la ricerca faccia parte del nostro quotidiano …. noi abbiamo vinto. L’impegno dei nostri ricercatori è sinonimo di speranza, di vita, del domani. Grazie infinitamente grazie a chi ha reso possibile la #nottedeiricercatori2017, la nostra notte”.  Ecco, perché, a maggior ragione il dibattito dovrebbe incentrarsi sulla necessità di garantire, in Molise, la possibilità di curarsi al meglio in strutture regionali capaci di offrire garanzie di efficacia e qualità di assistenza di qualità. E’ il cittadino a dovere essere messo al centro del sistema sanitario regionale perchè dinanzi alla sua malattia bisogna assicurargli in loco un’offerta di assistenza più adeguata per guarire prima e meglio. E senza aggravargli il conto della spesa dovendo recarsi fuori regione e con il trauma, anche, psicologico. E’ il cittadino molisano che lo esige. Cura fa rima con cultura

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

La trasparenza bancaria e la valutazione dell’impatto ambientale al centro di importanti appuntamenti il 13 aprile all’università del Molise

  In successione, due distinti appuntamenti sugli aspetti più controversi del sistema bancario, e sulla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*