Home / Politica / Coscienza Civica: “La gestione di Molise Acque a una multinazionale?”

Coscienza Civica: “La gestione di Molise Acque a una multinazionale?”

“La Regione smentisca”, il Movimento Politico Coscienza Civica chiede un chiarimento ufficiale riguardo alcune “indiscrezioni su contatti con multinazionale per la gestione  di Molise Acque”. Così la nota del Movimento ” Il movimento politico Coscienza Civica, chiede alla Regione di smentire le notizie, circolate pubblicamente, su incontri già avvenuti con note multinazionali per la gestione dell’azienda speciale Molise Acque.   La Regione chiarisca se sia vero o meno che già nelle scorse settimane ci sono stati incontri con una nota multinazionale assertivamente interessata alla gestione dell’ente idrico molisano.
Chi vi ha partecipato? A che titolo? Autorizzato da chi? Dove? Per parlare a nome di chi?
La regione faccia immediatamente chiarezza e smentisca le indiscrezioni.   Coscienza Civica, chiama in causa anche Antonio Battista, sindaco di Campobasso e Presidente della Provincia, al quale chiede di valutare la fattibilità tecnico istituzionale di rivendicare un ruolo per l’Ente di area vasta, bloccando l’istituzione dell’Egam, al vaglio del Consiglio regionale dopo la bocciatura del TAR su ricorso promosso da 18 comuni.
Un ente inutile, che comporterebbe una duplicazione di costi e un salto nel buio sia finanziario che gestionale a fronte della disponibilità del personale e delle strutture della Provincia già esistenti.
Coscienza Civica chiede inoltre al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, in visita lunedì, 13 marzo nella sala consiliare del Comune di Campobasso, di fare chiarezza sulle sue reali intenzioni rispetto all’AQP (Acquedotto Pugliese) e al Distretto idrico meridionale e sulla gestione pubblica dello stesso”.

 

Di Virginia Romano

Potrebbe Interessarti

Paradosso molisano: La Caserma col condominio

Disperatamente alla ricerca di una delibera di giunta regionale  che annunci il varo di un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*