Home / Cronaca / Controllo straordinario della Questura di Isernia: emessi 3 fogli di via e 1 Daspo

Controllo straordinario della Questura di Isernia: emessi 3 fogli di via e 1 Daspo

ISERNIA. Nel corso delle festività  natalizie e nei primi giorni del nuovo anno, personale della Divisione Anticrimine, su disposizione del Sig. Questore Dr. Borzacchiello, ha intensificato i servizi volti al controllo delle persone sottoposte a misure giudiziarie e di prevenzione in questo territorio. A tal fine sono stati espletati dei servizi straordinari nel corso dei quali non sono state rilevate violazioni alle citate misure (22 soggetti controllati). Inoltre, a seguito di attività amministrativa svolta dal suddetto personale, il Sig. Questore ha comminato 1 DASPO (Divieto di Accesso alle Manifestazioni Sportive) e 3 F.V.O. (Foglio di Via Obbligatorio). La prima misura, per la durata di anni 2, nei confronti di un soggetto che veniva denunciato in stato di libertà ai sensi dell’art. 6 bis co. 2 L. 401/89 (lancio di materiale pericoloso in occasione di manifestazioni sportive) durante l’incontro di calcio Olympia Agnonese-Recanates; gli altri provvedimenti hanno interessato pregiudicati della provincia.

Nell’ambito di attività info-investigativa, personale della Squadra Mobile deferiva in stato di libertà un soggetto resosi responsabile dei reati di cui all’art. 570 co.1,2 cp(violazione degli obblighi di assistenza familiare) e 595(diffamazione) cp.

Durante l’attività di controllo del territorio, personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà 2 soggetti, di cui un minorenne, resisi responsabili, in concorso, del reato di cui all’art 455 cp (spendita di banconote false).

Nell’occasione si sensibilizza la popolazione a prestare la massima attenzione all’utilizzo della moneta contante, in particolare al taglio maggiormente contraffatto cioè quello da 20 euro, e di segnalare alle forze dell’ordine ogni utile evenienza.

 

 

 

Di Virginia Romano

Potrebbe Interessarti

Colozza, individuati i vandali

A seguito dei recenti episodi di furti tentati e consumati verificatisi in alcuni edifici scolastici …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*