Home / Politica / Consiglio regionale, bocciate le mozioni sulla sanità delle opposizioni

Consiglio regionale, bocciate le mozioni sulla sanità delle opposizioni

Consiglio regionale monotematico, chiesto dalle opposizioni, sulla questione dell’approvazione del Piano operativo sanitario con legge dello Stato. Le opposizioni hanno ritenuto trattarsi di un’usurpazione dei diritti dei molisani. Mentre il presidente della Giunta regionale, Paolo Frattura, ha ribadito, invece, che l’inserimento nella cosiddetta manovrina comporterà per il Molise lo stanziamento di 63 milioni di euro, la possibilità di assumere e l’integrazione tra Cardarelli e Cattolica. Da qui, due le mozioni presentate con le quali si intendeva aprire il dibattito e seguire la strada dei ricorsi. Al termine di una lunga giornata di confronto in aula, le mozioni riguardanti  la impugnazione del 34 bis e l’altra richiedente la Cancellazione della legge sul 34 bis con un’altra legge parlamentare sono state bocciate. A favore, hanno votato i consiglieri: Cavaliere, Federico, Fusco, Iorio, Manzo, Niro, Petraroia,  Sabusco Scarabeo , Totaro

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Cotugno: “Puntare sui giovani e la valorizzazione delle eccellenze”

“I giovani come priorità assoluta per il rilancio della nostra regione. E’ il primo punto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*