Home / Campobasso / Colagiovanni: “Vivi la tua città: e Campobasso vive”

Colagiovanni: “Vivi la tua città: e Campobasso vive”

E’ stato l’assessore alle Attività Produttive, Salvatore Colagiovanni, nella sala consiliare di Palazzo San Giorgio, a presentare il programma delle iniziative promosse in occasione della quarta edizione di Vivi la tua città. “Innanzitutto – ha affermato l’assessore alle Attività Produttive e alla Polizia Municipale, Salvatore Colagiovanni – approfitto dell’occasione per invitare tutta la cittadinanza e a coloro che arriveranno dai centri limitrofi a prendere parte agli eventi di ‘Vivi la tua Città’. Ci sarà spazio per tutti i gusti e per persone di tutte le età, dai bambini agli anziani. Un momento per rivivere appieno il centro cittadino e il suo borgo antico. Non vedo l’ora di rivivere le belle emozioni delle edizioni passate caratterizzate da tantissima gente”.

 

Questo il programma:

VENERDÌ 8 SETTEMBRE 2017

 

dalle ore 18,00, Corso Vittorio Emanuele e Via Verdone, “Per un commercio molisano diverso… noi ci crediamo”. Mercatini di artigiani e produttori locali, stand enogastronomici, a cura dell’As.e.c. – Confesercenti di Campobasso

 

Museo dei Misteri, via Trento, mostra ‘A Campobasso vestivamo così’, a cura dell’Associazione ‘La Mantigliana’

 

ore 18, borgo antico, ‘Campobasso 1587 Ambientazioni, storie ed animazioni rinascimentali al borgo antico’. Visite guidate in costume alla riscoperta dei luoghi e della storia delle Confraternite dei Crociati e dei Trinitari, a cura dell’Associazione pro Crociati e Trinitari per le Rievocazioni Storiche Molisane, in collaborazione con Associazione Me.Mo. Cantieri Culturali

 

ore 18,00, Piazza Municipio, ‘Festa rossoblù’, a cura dell’Associazione ‘Noi siamo il Campobasso’, promozione della squadra di calcio del Campobasso (serie D): stand gastronomici, dj set, esibizioni musicali

 

ore 18,00, Villa Flora, “Wine Point Molise”, a cura dell’Associazione Italiana Sommelier

 

ore 19,00, via Cardarelli, ‘Vivi via Cardarelli’, a cura di ‘Cora d’ Zia’: aperitivo e spettacolo con Dj set

 

ore 19,00, via Roma e via Pietrunto, ‘Via Roma: Food and Music’, a cura degli esercizi commerciali ‘Beershop Hops Up!’, pasticceria ‘Zucchero e Vaniglia’, Pizzeria Little Italy

 

ore 19, Shabby Bar, ‘Shabby Food Sound System’, stand ‘Area Barbecue’ e ‘Area Cocktail Bar’. Musica live, dj set, spettacolo Acoustic live ‘Lesamis’, dj set Paolo Petè.

 

dalle ore 20,30, strade del centro cittadino, ‘L’Antica Serenata d’Amore’, a cura della Polifonica Monforte

 

ore 20,30, Piazza Municipio, ‘Cena dei Popoli’, a cura di ARES e CAS Eden

 

ore 20,30, Piazzetta Palombo, spettacolo coreografico ‘Oltre le Parole’: contro la violenza sulle donne e il femminicidio, a cura di ASD Dasa Dance, promosso dall’assessorato alle Politiche per il Sociale

 

ore 20,30, Piazza della Vittoria, spettacolo musicale del gruppo ‘Euphonica Vintage cover band’

 

ore 20,30, Largo San Leonardo, concerto della chitarrista Teresa Minnillo

 

ore 22,00, Piazzetta Palombo, iniziativa di promozione sociale ‘Blues for Angela’, dedicato ad Angela Davis, attivista delle ‘Black Panther Party’, a cura della società cooperativa ‘ARES’, ‘Associazione 1° marzo’ nell’ambito del Progetto ‘Like the Different’, promosso dall’assessorato alle Politiche per il Sociale

 

ore 22,30, Piazza della Vittoria, show ‘Louis, Mr Jazz!!!’, con le ballerine dell’’Open Arts Studio’, che cura l’evento, e gli artisti Roberto Di Carlo, Pino De Vivo, Oreste Sbarra, Marco Mancini, Danilo De Vivo e Alice Cascitelli

 

ore 21,00, Atrio Palazzo San Giorgio, spettacolo di tango argentino ‘Milonga in città’, a cura di ‘New Look Dance’

 

ore 21,00, via Ferrari (Largo Maddalena), ‘La Notte di Vasco’, a cura delle ditte ‘Amici Miei’ e ‘Pickford Pub’

 

ore 21,00, ‘Libertine Caffè’, ‘Blue Visions al Libertine’, serata live con spettacolo blues

 

ore 23,00, via Ferrari (Largo Maddalena), spettacolo musica rap del gruppo ‘Crueling Loco, DepSure e Dorfles’, vincitore del contest band ‘Gianluca Fuso’, organizzato dall’amministrazione comunale di Campobasso

 

SABATO 9 SETTEMBRE 2017

 

ore 17,00, Viale Elena, Promozione dello Sport, a cura dell’Assessorato allo Sport del Comune di Campobasso

 

Museo dei Misteri, via Trento, mostra ‘A Campobasso vestivamo così’, a cura dell’Associazione ‘La Mantigliana’

 

dalle ore 18,00, Corso Vittorio Emanuele, “Per un commercio molisano diverso… noi ci crediamo”: mercatini di artigiani e produttori locali, stand enogastronomici, a cura dell’As.e.c. – Confesercenti di Campobasso

 

ore 18,00, Atrio e Porticato Palazzo San Giorgio, ‘Milonga al Palazzo’, a cura della ‘Open Arts Studio’

 

ore 18,00, Villa Flora, ‘Wine Point Molise’, a cura dell’Associazione Italiana Sommelier

 

ore 19,00, via Ferrari, ‘Festa in Via Ferrari’, musica d’ambiente, distribuzione gadget e palloncini, a cura della ditta ‘Portrait Art Pub’

 

ore 19,00, via Cardarelli, ‘Vivi via Cardarelli’, a cura di ‘Cora d’ Zia’: aperitivo e spettacolo con Dj set. Dalle ore 22 spettacolo musicale del gruppo ‘Six Tower’

 

ore 19,00, via Roma, esibizione ‘Club 500’

 

ore 19,00, via Roma e via Pietrunto, ‘Via Roma: Food and Music’, a cura degli esercizi commerciali ‘Beershop Hops Up!’, pasticceria ‘Zucchero’ e ‘Vaniglia’, Pizzeria Little Italy

 

ore 19, Shabby Bar, ‘Shabby Food Sound System’, stand ‘Area Barbecue’ e ‘Area Cocktail Bar’. Musica live, dj set, spettacolo Acoustic funk rock ‘Trinoty’, dj set Damiano Paolantonio.

 

ore 20,30, Piazza della Vittoria, spettacolo musicale dagli anni ’60 ai giorni nostri, a cura del Gruppo ‘CSM’

 

ore 20,30, Fondaco della Farina, spettacolo musicale e teatrale ‘Summer Ending in Acoustic’ del trio De Cesare, Rizzardi e Menotti

 

ore 21,00, dalle finestre del Municipio di Campobasso, evento ‘Vertical Session’, alternanza di artisti, spettacolo musicale e teatrale: Power Duo Sally Cangiano e Oreste Sbarra; momenti di recitazione e prosa degli attori dell’Associazione Teatrale Arcoscenico di Salerno

 

ore 23,00, dalle finestre del Municipio di Campobasso, performance di tre affermati DJ locali, coordinati e diretti da Charles Papa

 

ore 22,30, Piazza della Vittoria, spettacolo musica pop-rock anni ‘70 ‘80 e ‘90 del gruppo ‘Five Point’

 

Borgo antico, pomeriggio, ‘Campobasso 1587: Ambientazioni, storie ed animazioni rinascimentali al borgo antico’. Visite guidate in costume alla riscoperta dei luoghi e della storia delle Confraternite dei Crociati e dei Trinitari, a cura dell’Associazione pro Crociati e Trinitari per le Rievocazioni Storiche Molisane, in collaborazione con Associazione Me.Mo. Cantieri  culturali

 

Via Marconi, dal pomeriggio alla sera, ricostruzione di un mercatino del XVI secolo con esposizione e promozione degli antichi mestieri rinascimentali, a cura dell’Associazione pro Crociati e Trinitari per le Rievocazioni Storiche Molisane

 

In Piazza San Leonardo e Piazzetta Palombo, dalla sera alla notte, cene-spettacolo rinascimentali, rispettivamente, della Confraternita dei Crociati e della Confraternita dei Trinitari con ambientazione storica e riscoperta del cibo e dei modi di mangiare del  XVI secolo, a cura di alcuni ristoranti del borgo antico, in collaborazione con l’Associazione pro Crociati e Trinitari per le Rievocazioni Storiche Molisane.

 

Dal pomeriggio alla notte, ambientazione e animazione con spettacoli rinascimentali, sbandieratori, giocolieri, danze, mangiafuoco e giullari della Campobasso del XVI Secolo, a cura dell’Associazione pro Crociati e Trinitari per le Rievocazioni Storiche Molisane.

 

VIVI LA TUA CITTÀ 2017: TOUR ITINERANTE

 

10 SETTEMBRE

 

Festa Patronale Contrada Tappino (degustazione e attività ricreative): ore 20,30, Fuochi pirotecnici; ore 21,00 spettacolo musicale ‘Per colpa di chi’ cover di Zucchero, a cura del comitato festa di Tappino

 

13 SETTEMBRE

 

ore 20,00, Istituto Professionale Agricoltura, via Manzoni, 3^ edizione dell’iniziativa ‘Food & Fashion’ – ‘Legumandia’, a cura dell’Istituto d’Istruzione Secondaria ‘Leopoldo Pilla’ e ‘La Repubblica di Thesign’

 

16 SETTEMBRE

 

ore 18,00 Museo dei Misteri, via Trento, concerto del soprano Laura Di Rito, accompagnato dall’orchestra del Circolo Musicale ‘P. Mascagni’ di Ripalimosani, diretta dal maestro Antonio Di Lauro, a cura dell’Associazione “La Mantigliana”

 

1° OTTOBRE

 

ore 9,00, gara di bocce amatoriale (aperta a tutti i cittadini) a coppie ‘Lui e Lei’, a cura della Federazione Italiana Bocce, Comitato Regionale Molise. Le eliminatorie si disputeranno sulle corsie dei bocciodromi del territorio molisano; le finali al Bocciodromo Comunale di Campobasso, in via Insorti d’Ungheria. Durante la giornata, nell’area parcheggio del Bocciodromo Comunale, è in programma l’allestimento di stand gastronomici, per la valorizzazione dei prodotti locali. In serata, dopo le premiazioni, spettacolo musicale dei ‘New Harlem’.

 

Nei giorni 8 e 9 Settembre 2017, in occasione della manifestazione Vivi Città 2017, la circolazione e la sosta sarà così disciplinata: DIVIETO DI SOSTA DALLE ORE 14.00 ALLE ORE 24.00 DI:

 

Via Cardarelli;

Piazza G. Pepe, tratto da  bar Lupacchioli a Via Palombo;

Piazza G.Pepe, parcheggio antistante Banca dell’Adriatico;

C.so V. Emanuele, tratto da Via Palombo a Via Pietrunto;

Piazza V. Emanuele, antistante Palazzo di Città;

Via Verdone;

Via Romagnoli;

Via Roma, tratto da incrocio Via Pietrunto a Piazza della Vittoria;

Piazza della Vittoria, parcheggio ex  Max Mara;

Piazza della Repubblica, parcheggio prospiciente Scuola D’Ovidio;

Via Petrella, stradina Asrem;

Piazza D’Ovidio;

Piazza V.Emanuele, tratto da incrocio Piazza D’Ovidio a incrocio C.so V.Emanuele;

Piazza V.Emanuele, da Piazza D’Ovidio a Via Nobile;

Viale Elena, da incrocio Via Nobile a P.zza Savoia.

DIVIETO DI TRANSITO DALLE ORE 18.00 ALLE ORE 24.00 DI:

 

Via Gazzani, da incrocio Via  Herculanea  a Viale Elena;

C:so Bucci ( sopraelevata );

C.so Bucci;

Piazza Cuoco  incrocio Via Veneto;

Via Mazzini incrocio Via Garibaldi;

Via Cardarelli incrocio Via Petitti;

Via Isernia;

Via  Larino;

Via Palombo;

Via Roma Pietrunto;

Via Milano incrocio Monforte;

Piazza della Vittoria;

P.D’Ovidio;

Piazza V.Emanuele , tratto da Piazza D’Ovidio a C.so V.Emanuele;

Piazza V.Emanuele, da Piazza D’Ovidio a Via Nobile;

Viale Elena;

Via Scatolone;

Via Monforte incrocio Via Firenze;

Via Marconi incrocio Via Torino.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

“La valle del Trigno deve conoscere il giusto rilancio”

“Il Trigno  non è ciò che divide ma ciò che unisce l’Abruzzo e il Molise”. …

7 commenti

  1. Signor Colagiovanni, non è che affogando la gente nella dimenticanza di una partita a bocce piuttosto che di una rievocazione storica piuttosto che di una birra il cittadino si dimentichi delle brutture e delle storture di Campobasso. Non è che vedendo la città in festa, il suo residente pensi che i marciapiedi non siano più rotti, le panchine non siano più vandalizzate, i muri non siano più imbrattati, le strade non siano più trafficate da automobilisti sprezzanti del codice della strada e dei diritti dei pedoni, l’edilizia non sia un obbrobrio, la piscina comunale non sia un emerito sgorbio, il verde pubblico sia un ologramma.
    Come mai trovate la forza e le risorse per organizzare un’iniziativa del genere e MAI per ridare un volto dignitoso e rispettoso delle regole ad un capoluogo che è diventato un suk marocchino?
    Se avete ancora una coscienza, esaminatela nel profondo: vi troverete le ragioni di tutto questo sfascio!

  2. Che questa debba essere una vetrina per valorizzare le tipicità del luogo ed animare diversi punti della città è fuori di dubbio, ma è anche fuori di dubbio il fatto che nel resto dell’anno quelle stesse zone sono abbandonate a se stesse, in parte a causa della mancanza di progettualità dei nostri amministratori, in parte a causa della mancanza di iniziativa dei nostri commercianti ed esercenti. Penso in particolare a Piazza Prefettura, che potrebbe essere un crogiuolo di iniziative legate all’artigianato, alla cultura e all’agricoltura, ma questo con appuntamenti FISSI e ripetuti. Penso a Piazzetta Palombo, violentata da una festa della birra che non c’entra nulla con la nostra cultura e che viene lasciata in balia di se stessa nel resto dell’anno. Penso al quartiere Cepp, dormitorio della città animato solo dal mercato rionale. Programmazione, inventiva, esatta visione delle cose: questo manca alla nostra città.

  3. Giandomenico Cacciapuoti

    Iniziative sporadiche, che non si inseriscono in una progettualità presente tutto l’anno, servono solo a far respirare quell’atmosfera euforica che circonda la festività del Corpus Domini, terminata la quale, si va tutti a casa. Non è degno di un’amministrazione comunale procedere in questo modo dilettantistico.

    • Signor Cacciapuoti, l’amministrazione comunale lascia a desiderare su tutto e lei pretende che abbia una progettualità costante nei confronti di artigianato e commercio? Ha visto quante licenze di doppioni e triploni sono state concesse nell’ambito della ristorazione? Come se l’imprenditoria locale dovesse ridursi solo a questo… Credo che neanche un disegno sia sufficiente a spiegargli il concetto di PROGRAMMAZIONE.

  4. Silvana Leccese Bardi

    Si è bravi ad accendere i riflettori per un po’, ma non a garantirne l’accensione nel tempo. E’ in questo modo che si pensa di ridare slancio all’artigianato, al commercio e ad altre attività locali?

  5. Penso che non si possa parlare di una città che vive se le si dedica attenzione solo pochi giorni all’anno. Quando un cittadino denuncia lo stato di isolamento in cui versano tante zone del capoluogo, viene puntualmente inascoltato. Poi si pensa, in totale autonomia e presunzione, di risolvere il problema con iniziative sporadiche come questa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*