Home / Politica / Campobasso, la Regione rilancia sul Masterplan

Campobasso, la Regione rilancia sul Masterplan

Campobasso, la città che sotto gli occhi attoniti dei cittadini che hanno avuto conoscenza della sua storia pregressa fino all’iperbole di “Città Giardino”,  impoverisce, degrada, arretra e s’involgarisce è anche l’emblema del luogo in cui le opere pubbliche hanno inizio e mai fine. Questa volta, però, pare che l’assessore ai Lavori Pubblici, Vincenzo Niro, intenda portare a compimento il Masterplan dell’area ex Roxy ed ex Romagnoli che ha visto l’espletamento, anni fa, di un concorso di idee per la realizzazione della sede della regione Molise e la riqualificazione urbana dell’area stessa. Nel dettaglio, è prevista la demolizione dell’edificio ex Hotel Roxy e la successiva realizzazione di complesso architettonico di 13mila mq per ospitare i nuovi uffici, oltre alla realizzazione di parcheggi e opere di viabilità a servizio della nuova struttura. Sul Masterplan come aggiudicato con il concorso di idee, sta lavorando l’assessore Niro per assicurare alla città di Campobasso un’opera complessivamente importante dal punto di vista strutturale ma, anche, urbanistico. E proprio su questo delicato equilibrio (austerità – modernità) che bisogna rilanciare le aspirazioni di un Capoluogo di regione che ha voglia di tornare a ricoprire un ruolo centrale nella vita economica, culturale e sociale del territorio. Nell’idea dell’assessore Niro, si tratta semplicemente di una sfida inedita e difficile, che però la classe politica tutta ha il dovere e la responsabilità di affrontare.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

In Consiglio regionale, rendiconto e assestamento

Un Consiglio regionale alle prese con i rendiconti finanziari del 2017, dell’assestamento di bilancio per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*