Home / Politica / Boccardo: “Subito l’accordo per stabilizzare i precari in sanità”

Boccardo: “Subito l’accordo per stabilizzare i precari in sanità”

Nuovo incontro in Giunta regionale sulla questione dei precari della sanità. La segretaria regionale della Uil, Tecla Boccardo, ha spinto la parte politica alla presentazione di un piano organico e complessivo del fabbisogno di unità lavorative. Lo ha fatto nei giorni scorsi pungolando la parte dirigenziale del settore per cercare di uscire fuori da una situazione che rischia di non trovare sbocchi nell’immediato in relazione, soprattutto, alla stabilizzazione del personale precario. Un primo risultato la Uil l’ha ottenuto. I dirigenti della struttura regionale, infatti, hanno predisposto un piano di  previsione che parla di 1.199 unità complessive necessarie per garantire la copertura del Piano operativo sanitario. La Uil ritiene che su questa basa si entri nel merito delle figure professionali. L’obiettivo del sindacato guidato da Tecla Boccardo è quello che mira alla definizione delle priorità. Tra le più immediate, la stabilizzazione del personale precario che si autofinanzia considerato che trattasi della trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato. Ma bisogna fare in fretta – sostiene Boccardo – perché già troppo tempo si è perso e si vanno a compromettere i servizi da garantire ai cittadini e, nel contempo, provocano forti allarmismi e tensioni tra i lavoratori precari in attesa di essere stabilizzati”. Da qui la richiesta di un accordo che possa aversi in tempi ristrettissimi.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

A due mesi  dal risultato elettorale è più che legittimo attendere un segnale concreto di cambiamento a Palazzo Vitale passando delle parole ai fatti

In missione a Roma e a Bruxelles per conoscere e farsi conoscere, ma soprattutto per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*