Home / Politica / “Assunzioni disabili alla Regione, chiediamo chiarezza”

“Assunzioni disabili alla Regione, chiediamo chiarezza”

Assunzione di persone diversamente abili presso la Regione Molise, sulla vicenda è intervenuta, con una nota inviata agli organi d’informazione, Filomena Calenda (presidente della locale sezione Anmic – Associazione nazionale mutilati e invalidi civili). “Incominciamo col dire – sottolinea Calenda – che non esistono disabili di serie A e di serie B, e in Molise la Regione rimane sorda a tutte le richieste fatte dall’associazione Anmic in merito ai chiarimenti a alla documentazione sulle modalità di assunzione adottate dalla stessa Regione”. Circa “tale comportamento – spiega – in circostanze così delicate”, il presidente dell’associazione ha scelto “di perseguire la strada della denuncia alla Procura della Repubblica”. “Si ricorda – specifica Filomena Calenda – che i quattro disabili da inserire nei ruoli regionali dovevano seguire l’avviamento al lavoro attraverso una selezione nominativa invece la regione Molise di fatto ha provveduto ad una chiamata a graduatoria, stilata da una commissione nominata dalla stessa Regione, come se fosse un normale concorso. Questo metodo – afferma – non è previsto né dalla legge, né dalla convenzione sottoscritta dalla Regione con la Provincia di Campobasso”.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Campobasso, la Regione rilancia sul Masterplan

Campobasso, la città che sotto gli occhi attoniti dei cittadini che hanno avuto conoscenza della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*