Home / Politica / “Assunzioni disabili alla Regione, chiediamo chiarezza”

“Assunzioni disabili alla Regione, chiediamo chiarezza”

Assunzione di persone diversamente abili presso la Regione Molise, sulla vicenda è intervenuta, con una nota inviata agli organi d’informazione, Filomena Calenda (presidente della locale sezione Anmic – Associazione nazionale mutilati e invalidi civili). “Incominciamo col dire – sottolinea Calenda – che non esistono disabili di serie A e di serie B, e in Molise la Regione rimane sorda a tutte le richieste fatte dall’associazione Anmic in merito ai chiarimenti a alla documentazione sulle modalità di assunzione adottate dalla stessa Regione”. Circa “tale comportamento – spiega – in circostanze così delicate”, il presidente dell’associazione ha scelto “di perseguire la strada della denuncia alla Procura della Repubblica”. “Si ricorda – specifica Filomena Calenda – che i quattro disabili da inserire nei ruoli regionali dovevano seguire l’avviamento al lavoro attraverso una selezione nominativa invece la regione Molise di fatto ha provveduto ad una chiamata a graduatoria, stilata da una commissione nominata dalla stessa Regione, come se fosse un normale concorso. Questo metodo – afferma – non è previsto né dalla legge, né dalla convenzione sottoscritta dalla Regione con la Provincia di Campobasso”.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Cotugno: “Riconsiderare le strade della Provincia di Isernia”

Il Presidente del Consiglio regionale del Molise, Vincenzo Cotugno, in una lettera indirizzata al presidente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*