Home / Politica / “Ancora una volta ha vinto la Costituzione”, ora l’Anpi Molise auspica il confronto politico e democratico

“Ancora una volta ha vinto la Costituzione”, ora l’Anpi Molise auspica il confronto politico e democratico

“Siamo contenti della grande partecipazione di popolo alle votazioni che hanno chiuso un’accesa e aspra campagna elettorale che ha avuto tuttavia, il pregio di far discutere cittadini e giovani in particolare, dei valori della nostra Costituzione. Un grazie a quanti ci hanno seguito da vicino nei dibattiti pubblici, agli amici del comitato molisano per il No e ai tantissimi giovani che sono scesi in campo.

Ci uniamo alle riflessioni del Presidente Carlo Smuraglia che con spirito di abnegazione e forza da combattente partigiano ha affrontato una lunga campagna di incontri e dibattiti  in numerose città italiane”.

“Ancora una volta ha vinto la Costituzione contro l’arroganza, la prepotenza, la mancanza di rispetto per la sovranità popolare e i diritti dei cittadini. Hanno usato tutti gli strumenti possibili, il denaro, la stampa, i poteri forti, gli stranieri; sono ricorsi al dileggio e alla diffamazione degli avversari, ma il popolo italiano non si è lasciato convincere e ha dato una dimostrazione grandiosa di maturità. Noi che abbiamo fatto una campagna referendaria rigorosa, sul merito, con l’informazione e il ragionamento, siamo felici e orgogliosi di questo successo. Ora finalmente si potrà pensare di attuare la Costituzione nei suoi principi e nei suoi valori fondamentali, per eliminare le disuguaglianze sociali, privilegiare lavoro e dignità della persona, per riportare la serietà, l’onestà e la correttezza nella politica e nel privato. Alle sorti del Governo provvederà il Presidente della Repubblica e noi ci rimettiamo alla sua saggezza. La cosa importante è che riprenda il confronto politico e democratico e che prevalga su ogni altra cosa la partecipazione dei cittadini. Questa è una vittoria anche dell’ANPI, ma soprattutto della democrazia e ripeto, con forza, della Costituzione.”

Di Virginia Romano

Potrebbe Interessarti

“Ma non doveva il ministro Grillo in Molise dopo il caso di Larino?

Caro direttore, Ma non doveva venire il ministro della sanità Giulia Grillo nella nostra regione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*