Home / Cronaca / Ai domiciliari due assenteisti dell’Asrem

Ai domiciliari due assenteisti dell’Asrem

Sorpresi a svolgere commesse personali mentre, secondo il sistema informatico aziendale, avrebbero dovuto trovarsi sul posto di lavoro. I due dipendenti Asrem arrestati in flagranza dai Carabinieri di Campobasso con le ipotesi di reato di truffa aggravata e frode informatica e attualmente ai domiciliari sono prossimi alla pensione ma ora si trovano a fare i conti con una ‘bella’ gatta da pelare. I militari, nella ricostruzione di tutti i presunti episodi di assenteismo e delle altre contestazioni mosse in quasi tre anni di indagini, avrebbero quantificato il danno arrecato all’Asrem che corrisponderebbe a quasi 100mila euro complessivi, somma in sostanza che i due indagati sarebbero chiamati a restituire se i fatti venissero accertati, oltre alle altre eventuali conseguenze dal punto di vista penale e disciplinare. I due , di Baranello e Cantalupo nel Sannio,  erano in servizio all’ospedale Cardarelli nell’ambito amministrativo, sarebbero riusciti a manomettere il sistema dei badge che registra le presenze dei dipendenti attraverso il rilevamento di entrate e uscite

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Colozza, individuati i vandali

A seguito dei recenti episodi di furti tentati e consumati verificatisi in alcuni edifici scolastici …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*