Home / Politica / Adriatico-Ionico, primo impegno per Frattura

Adriatico-Ionico, primo impegno per Frattura

Comitato delle Regioni, primo impegno pubblico a Bruxelles per il neopresidente del Gruppo interregionale adriatico-ionico, Paolo di Laura Frattura.  Il presidente Frattura ha partecipato alla una tavola rotonda organizzata per presentare “Ai-Nurecc”, ossia l’accordo di collaborazione su alcuni progetti pilota utili a implementare la strategia Macroregionale adriatico-ionica. L’iniziativa è stata lanciata dalle cinque maggiori reti presenti nell’area in questione: l’Euroregione adriatico-ionica, la Conferenza delle Regioni periferiche e marittime, il Forum delle Camere di commercio e quelli delle città e delle università dell’Adriatico e dello Ionio.

“Come Comitato delle Regioni sosterremo – ha assicurato il presidente Frattura –, i progetti e le azioni che metteranno al centro delle politiche europee i territori e le loro articolazioni istituzionali. A nostro avviso, sono, loro, gli attori chiave per realizzare al meglio i programmi della nostra Unione europea con un coinvolgimento reale e diretto di tutti i cittadini delle nostre realtà”.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

“i 300 anni dalla nascita del Di Zinno lo sprone per il riconoscimento Unesco dei Misteri”

“Ripartire dal territorio alla scoperta di personaggi che hanno fatto la storia del Molise! La …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*