Home / Lavoro / Acem: “Scuola via Leopardi, il Comune riveda il bando”

Acem: “Scuola via Leopardi, il Comune riveda il bando”

Con una nota a firma del Presidente Corrado Di Niro, questa mattina l’ACEM si è rivolta al sindaco del Comune di Campobasso ed ai dirigenti tecnici dell’ente per chiedere la rettifica dell’avviso esplorativo volto ad ottenere le manifestazioni di interesse per il successivo affidamento mediante procedura negoziata dei lavori inerenti l’edificio scolastico di Via Leopardi.  Nella nota, l’Associazione  ha ravvisato l’erroneità della previsione di escludere dal ribasso d’asta il costo della manodopera che all’esito del correttivo al codice appalti va individuato ai fini di determinare l’importo a base di gara ma non può essere precluso all’impresa in fase di presentazione dell’offerta di poterlo ribassare nel rispetto dei minimi salariali retributivi. “L’obiettivo delle imprese è quello di eseguire i lavori e non di scatenare contenziosi  – dichiara il Presidente dell’ACEM Corrado Di Niro –  purtroppo spesso sono le condizioni di partenza consacrate nei bandi che non ne consentono uno svolgimento ordinario,  per questo abbiamo segnalato sin d’ora  l’anomalia presente in questo Avviso affinché il Comune provveda a rettificarlo evitando che poi l’errore sia ripetuto nella lettera di invito ossia nel bando che regolerà la gara vera e propria”.

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

IL MOLISE CHE NON CAMBIA

Questo giornale non ha smesso mai di tenere accesa la specola sulla inattività istituzionale della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*