Home / Politica / 23 Borghi molisani alla manifestazione “Ai confini della meraviglia”

23 Borghi molisani alla manifestazione “Ai confini della meraviglia”

Dalla vetta del nostro Appennino, Capracotta, al mare di Termoli, in un ideale percorso che attraversa i piccoli centri più caratteristici della regione. Domani, martedì 30 maggio, la bellezza dei borghi del Molise in scena alle Terme di Diocleziano a Roma. “Ci siamo anche noi nello splendido viaggio tutto italiano che ci porta “Ai confini della Meraviglia” Una nuova occasione per raccontare la nostra regione e incantare gli spettatori”. Così il presidente della Giunta regionale,Paolo Frattura, nel corso della conferenza stampa di presentazione della manifestazione.
“23, i comuni molisani che saranno in mostra: 16 in provincia di Isernia, 7 in quella di Campobasso che rientrano nei network ‘Borghi più belli d’Italia’, ‘Borghi autentici’, ‘Bandiere arancioni’ e ‘Borghi marinari’.  Siamo partiti con Expo sentendoci emblema del piacere di un turismo lento ed è straordinario vedere dov’è arrivata quest’idea oggi. Le aree marginali, dunque, diventano protagoniste, proponendo quanto di bello sono in grado di offrire in termini turistici. A Roma domani verranno illustrate l’arte della forgiatura di Frosolone e l’antica fonderia pontificia di Agnone, i meleti biologici di Castel del Giudice, la lavorazione della pietra di Pescopennataro ed Oratino. Ci saranno le testimonianze archeologiche di Sepino e quelle naturalistiche di Pizzone, porta del Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise. E ancora, le zampogne di Scapoli dei Patrios, i balli del gruppo folkloristico “Ru Ntrecce” di Macchiagodena, la tradizione casearia dei Borghi dell’Alto Molise, la biodiversità ambientale patrimonio Unesco, il tartufo bianco e nero re del sottobosco. Carovilli, Vastogirardi, San Pietro Avellana, Roccasicura, Chiauci e Pescolanciano sono inoltre i borghi attraversati da un grande esempio di turismo in treno storico, la “Transiberiana d’Italia”. È possibile visitare la mostra con ingresso da viale Piazza Repubblica, da martedì a domenica (lunedì chiuso), dalle ore 10.30 alle 19.30 (ultimo ingresso alle 18.30). Per tutte le informazioni sulla mostra, sul calendario degli eventi, e sul progetto è possibile visitare il sito www.viaggio-italiano.it.

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Toma: “Banda larga entro il 2020”

«Troppo importante per lo sviluppo delle imprese e per combattere l’isolamento delle aree interne. Vogliamo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*